LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Borgo Priolo. Le start up di Napoleone
Eleonora Lanzetti
Corriere della Sera - Milano 18/12/2019

A Borgo Priolo, nell’Oltrepò, il palazzo dove soggiornò il nipote di Bonaparte ospita studenti e la «Banca dei giovani»
Salvataggio con quattro anni di restauri

PAVIA. Sulle prime alture dell’Appennino Lombardo, nel comune di Borgo Priolo, Oltrepò Pavese, sorge un antico complesso nobiliare dove si sono succedute famiglie blasonate pavesi e alti esponenti del clero. Nel raggio di una ventina di chilometri appena, la consapevolezza della sua esistenza si perde. Sono in pochi, soprattutto tra le nuove generazioni, a sapere di quella dimora; ancor meno a conoscere la storia di Torrazzetta, la villa-castello immersa nel bel parco di alberi secolari. Qui, dove i Marchesi Serra hanno vissuto fino alla metà del secolo scorso, e nel 1859 trovò ricovero Napoleone III, nipote del celebre Bonaparte, sta nascendo un importante polo di accoglienza e formazione per i giovani di tutta Italia.

Le antiche mura proteggono la torre tardo medievale, l’Eremo, la villa, e le scuderie. Erano il cuore pulsante dell’attività di don Niso Dallavalle, sacerdote ed educatore piacentino che nel 1956 aveva trasformato Torrazzetta in un centro di spiritualità e di riferimento giovanile. «A gestirlo c’erano un piccolo gruppo di suore laiche della Comunità Rosa Mistica fondata da mio fratello — spiega Erasmo Dallavalle, fratello minore del sacerdote —. Sono state qui sino al 2014, fino a che le forze glielo hanno permesso, poi mi sono rimboccato le maniche e con la Fondazione don Niso Dallavalle ho cercato di ridare nuova linfa a questo luogo incredibile». Nel 2015, prima che tutto potesse andare perduto, Erasmo Dallavalle, medico ormai in pensione, decide di riprendere in mano il nobile progetto del fratello: grazie a un piano di ristrutturazione da un milione e mezzo di euro, finanziato per due terzi da Fondazione Cariplo, sono iniziati i lavori di ripristino della struttura: 4 anni di interventi, dalle revisione dell’impiantistica alla realizzazione di camere nell’ala ricettiva della Villa, dove un tempo soggiornò Napoleone III. La stanza in cui, dai racconti tramandati dagli abitanti del posto, dimorò l’imperatore dei francesi, è rimasta intonsa, negli arredi e nella disposizione.

Non a caso Torrazzetta è strettamente collegata agli eventi che segnarono il Risorgimento e l’unità d’Italia, sorgendo nel territorio allora di confine tra Sardegna e Lombardo-Veneto. «Abbiamo preservato il fascino di un tempo in chiave contemporanea — spiega Dallavalle —. I costi per mantenere una struttura imponente come questa sono considerevoli, per questo cerchiamo di coprirli affittando alcuni spazi per eventi, seminari e convegni».

Il glorioso passato di Torrazzetta farà da sfondo a numerosi progetti futuri già in cantiere. Primo fra tutti quello di Youth Bank, di Fondazione Provinciale della Comunità Comasca, la banca dei giovani che qui si uniranno in piccole imprese, si avvicineranno al Terzo Settore, e genereranno posti di lavoro, puntando soprattutto al coinvolgimento delle cooperative socio-educative che si stanno impegnando contro la dispersione scolastica. Torrazzetta è stata scelta come sede per la scuola (gratuita) che oggi è frequentata da 60 studenti under 25.

I giovani filantropi del domani avranno il compito di amministrare una dote finanziaria di base, messa a disposizione da enti e fondazioni, per concretizzare le loro idee.



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news