LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Roma. Alfonsi: camion bar e bancarelle incompatibili con il cuore della città
Lilli Garrone
Corriere della Sera - Roma 18/12/2019

La presidente del I Municipio li elimina da 256 luoghi di pregio

Il dato importante è che 256 luoghi di pregio, da Fontana di Trevi a piazza Navona a piazza della Rotonda o Castel SantAngelo, verranno liberati dal commercio su area pubblica, ormai non più compatibile con il centro storico. Lannuncio è della presidente del I Municipio, Sabrina Alfonsi, che con lassessore al Commercio Tatiana Campioni, ha presentato ieri il lungo lavoro eseguito per riordinare banchi e bancarelle, camion bar o urtisti nel cuore della Capitale. Una ricerca minuziosa che ha diviso la zona storica in sette parti: due sono quelle completate, larea archeologica centrale ed il Tridente, piazza della Rotonda e piazza Navona, mentre si dovrà lavorare ancora su San Pietro, Termini, Esquilino e San Giovanni, Gianicolo e Pincio, Testaccio e Trastevere, Caracalla e lAppia antica.

E iniziamo dallannoso problema dei camion bar: sono quattro quelli da ricollocare (dei 26 ritenuti incompatibili, 22 sono già stati risistemati), che il Municipio pensa di spostare in piazza Bocca della Verità e in piazza Ugo La Malfa, mentre per gli altri due non sono state trovate aree alternative. Quanto agli urtisti, invece, i 9 da ricollocare andranno in via del Lavatore, via della Rotonda e piazza delle Cinque Lune, mentre dei 7 posteggi isolati fissi ancora da spostare andranno 2 in piazza Trinità dei Monti, 4 in via Carlo Felice e uno in via del Gambero.

E in più ci sono 50 postazioni anomale che hanno fatto richiesta di trasformarsi in posteggi fissi, ma il nostro territorio non ha disponibilità, dunque abbiamo risposto con 50 dinieghi, ha detto lassessore al Commercio.

Sono questi i primi risultati di un lungo lavoro effettuato dal Tavolo del Decoro, iniziato nel 2014 dallallora sindaco Ignazio Marino che ha esaminato ben 482 postazioni ambulanti (delle quali 256 quelle appunto ritenute incompatibili) e che fino ad oggi ha portato alla ricollocazione di 83 postazioni, mentre sono 173 quelle da sistemare.

Ma anche in questo caso non abbiamo posto - ha detto Campioni- il territorio è saturo. Abbiamo sollecitato il dipartimento Sviluppo economico del Campidoglio a richiedere agli altri Municipi la disponibilità a ricollocarli là. Il lavoro è praticamente concluso anche per le altre aree e dopo le vacanze faremo altre due delibere. Se il Campidoglio firma le determine possiamo procedere agli spostamenti - ha concluso Alfonsi - Si tratta di volontà politica, se si vuole spostare le bancarelle a questo punto si può. Abbiamo già trasferito le 12 postazioni di viale Trastevere, come da indicazioni del Tavolo, e le abbiamo sistemate in via Merry del Val e abbiamo inviato al dipartimento gli atti per lo spostamento di altre sette postazioni da sotto i portici di piazza Vittorio e sei da via Ferrari.



news

02-06-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 2 giugno 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news