LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

La Torino liberty merita lUnesco
Paolo Morelli
Corriere della Sera - Torino 18/12/2019

La Società di ingegneri e architetti prepara la candidatura

Cè un angolo particolare sotto i portici di piazza Castello, dove a pochi metri dallingresso dellelegante Galleria Subalpina trovano posto due antichi caffè: Mulassano, avviato a metà Ottocento in via Nizza e poi, nel 1907, trasferito dove si trova oggi; e Baratti&Milano, qui dal 1875 (aprì nel 1858 nellex via Dora Grossa, oggi via Garibaldi). Non è un tour dei caffè storici, ma del liberty, corrente artistica e architettonica che ha trovato a Torino una straordinaria fioritura, soprattutto grazie allimprenditoria privata, coniugando lesplosione del barocco con i fasti della Belle Époque e arrivando a contare, nel 1912, oltre 1.200 interventi. È anche per questo che la Società di Ingegneri e Architetti (Siat) intende presentare una candidatura allUnesco, perché riconosca Torino fra i patrimoni dellumanità per il liberty, ma strettamente collegato al barocco. Esiste già, infatti, una città del liberty dal 1997 (con 750 edifici censiti): è Riga, capitale della Lettonia, che tuttavia non avrebbe un legame così stretto con il barocco.

A Torino racconta Carlo Ostorero, ingegnere, docente al Politecnico e consigliere Siat abbiamo testimonianze di artisti e architetti che hanno poi lavorato in Europa. Anche nei dintorni cittadini, dal Villaggio Leumann di Collegno al Municipio di Pianezza di Pietro Fenoglio. Larchitetto torinese è uno dei massimi interpreti del liberty in Italia e ha lavorato a Cit Turin, San Donato, Crocetta e Aurora.

La Siat, intanto, è già in contatto con la Società Piemontese di Archeologia e Belle Arti, lAccademia Albertina e il Centro Studi Piemontesi. Devessere unoperazione culturale aggiunge Beatrice Coda Negozio, architetto e vicepresidente Siat perché i cittadini imparino a conoscere la città.

In parte è già stato fatto, la Siat, nata 153 anni fa e con circa 200 iscritti, allinizio degli anni 90 ha promosso i primi tour legati al liberty in città. Sono arrivate poi le guide, che dopo diverse ristampe sono diventate una app nel 2015, gratuita, con 36 itinerari (e oltre 4 mila download). Il patrimonio attuale del liberty in città vanta oltre 500 luoghi censiti. Vogliamo creare una rete, aggiunge Carlo Ostorero. Ed è la via indicata da chi ce lha fatta, come Luigi Barbero, presidente dellAtl Langhe Roero e Monferrato, zona patrimonio Unesco dal 2014. Il nostro spiega è stato un percorso lungo e laborioso, abbiamo fatto domanda nel 2002, e allinizio non erano tutti daccordo. Ma la base portante esisteva già. Forse dice Barbero lobiettivo è stato raggiunto perché cera già una struttura solida. Questo territorio si è dotato nel 2000 di un organismo come il nostro, che oggi conta 211 comuni. LUnesco, poi, ha dato unimpennata al turismo, in quantità e qualità. Nei prossimi anni aggiunge Barbero sarà ancora più marcato.

Torino, intanto, ha già un riconoscimento, assegnato dallUnesco nel 1997 per le Residenze Sabaude, mentre dal 2014 è Città Creativa Unesco per il design. Indispensabile, quindi, portare qualcosa in più: il legame con il barocco, gli eventi (come lArt Nouveau Week dello scorso luglio), linteresse trasversale. Cè un patrimonio immenso sottolinea Beatrice Coda Negozio che qualcuno, negli anni, ha ristrutturato con consapevolezza. Questa sensibilità deve diffondersi.



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news