LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Mestre. M9, il museo diverso. Per visitarlo tutto ora c’è l’abbonamento
Monica Zicchiero
Corriere del Veneto 22/12/2019

Fondazione sceglie l’advisor per cambiare le strategie

MESTRE. Sono arrivati giusto in tempo per fare un regalo di Natale last-minute: da ieri sono in vendita gli abbonamenti annuali per visitare il museo del Novecento M9 di Mestre in più riprese e senza l’assillo di vedere tutto di corsa prima che scadano le tre ore di validità del biglietto ordinario. L’abbonamento vale 12 mesi dalla data di emissione, costa 20 euro per i giovani fino a 26 anni e permette l’ingresso illimitato all’esposizione permanente di primo e secondo piano; per gli adulti si pagano 40 euro e incorpora il biglietto ridotto per le mostre temporanee al terzo piano (da pochi giorni ha aperto «Lunarcity», con tanto di simulazione di una camminata sulla Luna), esattamente come la formula seniores riservata agli over 65 che costa 32 euro. Prossimamente, annuncia la Fondazione M9, arriveranno altre formule di biglietto annuale. «Abbiamo studiato in modo approfondito i flussi ed il pubblico del Museo prima di elaborare le tipologie di abbonamento in modo che fossero in linea con le esigenze degli utenti – spiega il direttore Marco Biscione - Abbiamo puntato sull’ingresso illimitato alla permanente perché M9 è un Museo completamente diverso dagli altri e per poter vivere fino in fondo l’esperienza è necessario visitarlo in più occasioni: l’abbonamento permette proprio questo garantendo la possibilità di scoprire in modo approfondito tutte le sezioni».Sotto l’albero Fondazione di Venezia si è pagata anche il regalo che attende da tempo: un modo di trovare la via della sostenibilità economica del progetto costato 110 milioni di euro tra recupero architettonico dell’ex convento di via Poerio, realizzazione del museo e dell’edificio tecnico su progetto dello studio di architettura anglo-tedesco Saeurbach e Hutton e distretto commerciale. Il dono consegnato l’altro giorno in consiglio d’amministrazione dal presidente Giampietro Bunello è la consulenza dell’advisor Dmg Consulting di Milano, esperto in strategie e tecnologie rivolte al mercato che avrà il compito di definire le strategie di sviluppo e definire l’ennesimo riassetto organizzativo che conduca Fondazione di Venezia, M9 Districit (il commerciale con negozi ed eventi, già Polymia) e Fondazione M9 Museo alla sostenibilità economico finanziaria. Il break even per il museo è di 200mila visitatori e nel primo anno di apertura si è arrivati a 70mila scarsi. L’altro problema è la piazza coperta dell’ex convento che, a differenza della corte dell’albero quotidianamente animata dai tavolini del caffè e del bistrot, è una bolla di silenzio e vuoto, eccetto che per l’apprezzato Libro con gli Stivali da un lato e la scala mobile illuminata che porta al ristorante di carne Fc 1920 sull’altro. Accanto alla libreria l’anno prossimo si insedierà su quasi tremila metri quadri ancora vuoti la società di uffici di co-working Copernico. La società Dgm fondata dai bocconiani Andrea Dossi e Gianluca Meloni avrà due mesi di tempo per studiare la situazione e presentare una relazione. A osservare da vicino il caso M9 sarà Andrea Dossi, 53 anni, laureato in Economia e Commercio alla Bocconi, dottore di ricerca in economia aziendale, professore associato, commercialista e revisore dei conti, esperto di amministrazione, finanza e controllo. La relazione arriverà a febbraio 2020 e l’anno prossimo Fondazione va al rinnovo della presidenza .



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news