LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Venezia. Siae e duecento studenti «salvano» le librerie. «Ma ora alzate le dighe»
Elisa Lorenzini
Corriere del Veneto 24/12/2019

VENEZIA. Libri sommersi dall’acqua, pagine moderne e antiche inzuppate: le immagini di librerie e biblioteche colpite dall’alluvione del 12 novembre hanno fatto il giro del mondo. In tempi record Siae, la Società italiana degli autori ed editori ha lanciato, il 15 novembre, la raccolta fondi #siaeperilibri per chi ha subito più danni. E ieri ha sfidato la marea eccezionale a 144 centimetri per consegnare 28 assegni circolari alle realtà danneggiate. In totale sono stati donati 213.915,15 euro di cui 150 mila stanziati dalla Siae e il resto raccolti con una raccolta fondi a cui hanno partecipato oltre 200 studenti di ogni età. Sono andati alla Querini, alla Fondazione Cini, alla Guggenheim, alla biblioteca Levi, e alla biblioteca del Centro di Studi teologici Pattaro. Al bookshop di Ca’ Giustinian, e alle librerie Marco Polo, Goldoni, Bertoni, Filippi, Toletta, Acqua Alta, Giunti, Cafoscarina, Civita Tre Venezie, Einaudi, Linea d’acqua, Miracoli, Mare di Carta, Segni nel Tempo, Studium, Lido Libri, Living in the past, Ponte dei Sogni, libreria Emiliana, Amor del libro. La società però con le parole del suo presidente Giulio Rapetti Mogol lancia un grido chiedendo la messa in funzione del Mose: «Speriamo che quanto fatto finora a difesa di Venezia funzioni, una città come questa va salvata, eventi come questo non devono più accadere. E’ una situazione che ci preoccupa seriamente, è un dovere del Paese agire e trovare una soluzione definitiva». L’idea della raccolta fondi è partita dal direttore generale Siae Gaetano Blandini e poi è stata votata all’unanimità dal consiglio di gestione. «I libri sono un anello fondamentale della filiera culturale, siamo particolarmente lieti di essere stati i primi a raccogliere il messaggio di aiuto dei librai – commenta Blandini – per noi il sostegno ha un significato speciale perché sono stati i nazisti a bruciare i libri, noi aiutiamo a proteggerli». L’iniziativa è stata idealmente dedicata a Elisa Scala, una bambina morta di leucemia nel 2015. «La solidarietà di Siae alle biblioteche e librerie offre ai presidi culturali di Venezia un aiuto concreto capace di sostenere un’attività già di per sé difficile», ha commentato il ministro ai Beni culturali Dario Franceschini. Per il sindacato dei Librai di Confesercenti parla Cristina Giussani, anche titolare di Mare di Carta: «Ringraziamo Siae per la rapidità e per il gesto, per aver capito quanto le librerie sono importanti per il territorio». Secondo Giovanni Pellizzato, presidente Ali Venezia e titolare della Toletta « Questo gesto della Siae è un incentivo in questo momento per ripartire». Tra le librerie danneggiate c’è Linea d’Acqua: 5000 euro solo di libri buttati. «Non ce la aspettavamo siamo rimasti sorpresi dal gesto della Siae - dice Luca Zentilini di Linea d’Acqua –Siamo realtà fragili e incontriamo difficoltà quotidiane, oltre ai danni diretti dell’acqua dobbiamo fare i conti con un calo di fatturato, vediamo cosa accadrà nei prossimi mesi, siamo preoccupati». La libreria Bertoni ha perso oltre 12 mila volumi ed è rimasta chiusa 15 giorni. Commenta il titolare Alberto Bertoni: «Quello della Siae è stato un bellissimo gesto quanto inaspettato, ci han chiesto di quantificare i danni e oggi (ieri, ndr) è già arrivato un contributo».



news

25-02-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 febbraio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news