LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

La rivincita del Molise. La «regione che non esiste» incoronata dal New York Times tra le mete dell’anno
Candida Morvillo
Corriere della Sera 11/1/2020

Il New York Times mette il Molise fra le 52 mete da visitare nel 2020 ed è la rivincita della Regione che ha il record negativo in tutte le classifiche sul turismo, oltre che su natalità, disoccupazione, spopolamento. Finora, la fama non era granché. «Il Molise non esiste» è addirittura un refrain complottista che gira sul web con teorie strampalate, tipo che sia un luogo immaginario, «creato da uno stupratore e spacciatore per attribuire i suoi misfatti ai mitologici molisani». Un video del 2015 intitolato «Il Molise non esiste» ha oltre 1.600.000 visualizzazioni su Youtube e anche Maurizio Crozza si è esibito in una gag sul tema.

Sono inafferrabili anche i dati sul turismo: nel 2017, le notti trascorse in albergo sarebbero state 42.197 per l’Eurostat e 131 mila per Confartigianato. In generale, le presenze sono circa 450 mila l’anno e, come rileva l’Istat, solo l’8 per cento sono di stranieri. Invece, a sorpresa, per il New York Times, il Molise è 37esimo nella lista delle mete imperdibili. Prima è Washington, settima la Sicilia, 51esima Urbino. Il Molise, si spiega, piace perché è incontaminato e vi sopravvive l’Italia autentica. Piace per il Parco Nazionale, dove si avvistano gli orsi, e per quello del Matese, con i suoi laghi. Piace la ‘Ndocciata di Agnone, una processione di alte torce, o il festival Carrese di Ururi, un palio di buoi e cavalli. Il quotidiano americano raccomanda di visitare anche il sito archeologico di Saepinum, che ha «terme e un foro che rivaleggiano con Roma, ma senza la folla», e caldeggia i tratturi della transumanza, ora diventate patrimonio dell’Unesco, e la Transiberiana d’Italia, un trenino anni ‘20, che va fra paesaggi mozzafiato. Meritano una segnalazione anche le spiagge di sabbia bianca di Termoli e Campomarino, il castello di Campobasso e la cattedrale di Isernia.

L’assessore al Turismo Vincenzo Cotugno, eletto nel 2018, guarda al futuro con ottimismo: «Abbiamo varato il Piano Strategico per Turismo e Cultura e un bando da 20 milioni per progetti di microricettività, siamo una terra di piccoli borghi. E abbiamo ricevuto un finanziamento da 220 milioni di cui 130 per valorizzare i tratturi». Critici i trasporti: l’aeroporto non c’è; a Campobasso e Isernia arrivano solo treni regionali; un’autostrada che colleghi quelle di Tirreno e Adriatico è giusto un desiderio. Intanto, Cotugno punta al turismo di ritorno: «Abbiamo 305mila molisani qui e un milione nel mondo». Il più celebre è Robert De Niro: i nonni erano di Ferrazzano e il divo aveva detto «se vince Trump, torno in Molise», ma non s’è ancora visto. Non torna neanche il cantante Tony Dallara, nato a Campobasso ed emigrato a Milano bambino: «Ci sono andato solo quando ho finanziato il restauro della Madonna del Monte. Da allora, m’invitano sempre a cantare», racconta, «ma non mi fanno mai una vera offerta né ammettono, cuore in mano, che non possono pagare». L’ex magistrato Antonio Di Pietro, invece, è tornato a vivere a Montenero di Bisaccia: «Ne sono innamorato, arriva il vento dal mare e vedo i monti della Maiella, ma posso starci perché mi guadagno il pane fuori: se dovessi campare dell’olio che produco, non vivrei. Capisco i giovani che se ne vanno». Una soluzione per far sopravvivere l’amato Molise lui l’avrebbe: «Sono per sole sette o otto regioni, più competitive nel mondo globalizzato: al Molise serve il coraggio di riunificarsi con l’Abruzzo». Insomma, affinché il Molise che non esiste torni ad esistere, bisognerebbe abolirlo, ma comunque ha senso visitarlo.




news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news