LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Firenze. Il museo della storia Alinari
Mauro Bonciani
Corriere Fiorentino 14/1/2020

Negli anni 70 ho conosciuto Vittorio Cini e mi parlava spesso di Alinari, che aveva acquisito. Una volta gli chiesi perché non portava il patrimonio di lastre alla sua fondazione sullisola di San Giorgio a Venezia, e lui mi rispose che Alinari doveva restare a Firenze, dove era nata. Con questo aneddoto Claudio De Polo, presidente della Fratelli Alinari ha spiegato perché ha deciso di cedere alla Regione Toscana il patrimonio della più vecchia società fotografica al mondo ancora esistente un tesoro di 5 milioni di fotografie dal 1852 ad oggi, 400 apparecchi fotografici, 25.000 libri, 280.000 immagini digitali in modo che rimanesse unito e nella sua sede naturale. Con questa acquisizione la Regione ha evitato che uno dei più grandi archivi fotografici attualmente esistenti si disperdesse e venisse venduto a privati, ha aggiunto il presidente della Regione, Enrico Rossi.

Ci sono voluti molti mesi di trattative e 15 milioni di euro, oltre alla collaborazione con il ministro della cultura, per concludere unoperazione di grande valore culturale che vedrà il nuovo museo della fotografia a Villa Fabbricotti, ma molto prima, tra fine aprile ed i primi giorni di maggio, una mostra delle fotografie dei Fratelli Alinari alla Strozzina di Palazzo Strozzi che poi andrà a Parigi e Bruxelles e segnerà il nuovo corso di una storia unica. Larchivio fotografico Alinari è dal 19 dicembre 2019 parte del patrimonio regionale toscano (scaduto il termini entro il quale il Ministero dei beni culturali poteva esercitare il diritto di prelazione) e una volta definito il percorso ancora da fare e che vedrà la nascita di una fondazione per gestirlo, è arrivata la presentazione. Villa Fabbricotti, proprietà della Regione dove soggiornò a fine 800 anche la Regina Vittoria, oggi è utilizzata come sede di uffici e serviranno 27 mesi per i lavori di ristrutturazione per poter ospitare il nuovo patrimonio della Regione. Il patrimonio Alinari ha un valore culturale enorme, accumulato nellultimo secolo e mezzo con anche le celebri campagne fotografiche in giro per lItalia, per la storia dallarte, per quella sociale, dellindustria in Italia e non solo. Sarà nostro compito valorizzarlo e promuoverne la conoscenza, favorendo laccesso e la consultazione pubblica ha spiegato Rossi, dopo la lezione del professor Luigi Tomassini sulla formazione della collezione Quello che abbiamo realizzato, la più importante operazione culturale dei miei 10 anni da presidente, potrà essere foriero di altre acquisizioni ed il suo valore patrimoniale è destinato a crescere nel tempo. A breve sarà istituito un comitato scientifico: il patrimonio è di importanza internazionale, quindi avremo bisogno di persone di alto profilo, ha spiegato la vice presidente ed assessore alla cultura, Monica Barni, che ha seguito la complessa vicenda. Confidiamo che tra queste ci siano anche coloro che hanno lavorato per tanti anni in Alinari, acquisendo così grandi competenze, ha aggiunto riferendosi agli addetti della Fratelli Alinari che adesso potrebbe trovarsi senza lavoro, anche se la società continuerà ad esistere ed operare, con la sede in largo Alinari ed il possesso dei files digitali.

Quello nato dalle fotografie degli Alinari e poi ampliato fino a 5 milioni di immagini è un patrimonio importante sia negli onori che negli oneri... Sono felice della conclusione positiva della vicenda con linteressamento della Regione ha detto Claudio De Polo Auspico che possa riaprirsi un nuovo Museo di storia della fotografia, dopo quello di via della Vigna e quello delle Leopoldine in piazza Santa Maria Novella, spazi didattici e di studio. Con la Regione stiamo perfezionando ulteriori passi per la valorizzazione delle tradizionali attività di Alinari. In questo progetto ha sottolineato De Polo non siamo secondi a nessuno: a Londra il Victoria and Albert Museum ha dedicato di recente una sezione alla storia della fotografia, a Parigi il Comune, proprietario dellarchivio storico Roger Viollet e quello di France Soir , ha avviato un processo di valorizzazione del proprio patrimonio fotografico e la creazione di un museo ad hoc.



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news