LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Biennale. Dopo Baratta, tramonta Bray e spunta l’ipotesi del tecnico
Fiorella Girardo
Corriere del Veneto 18/1/2020

Non si può certo dire che la fitta nebbia che avvolge la Biennale si stia diradando, ma forse s’intravvede il percorso che porterà alla designazione del suo presidente. Mentre scorre inesorabile il count down che condurrà, fra una quarantina di giorni, alla decadenza finale della governance (ora in prorogatio), da Roma si apprendono le indicazioni precise sulla figura che sostituirebbe Paolo Baratta. Si starebbe cercando un manager di alto livello nel settore culturale, con capacità trasversali in grado di gestire al meglio i vari settori in cui opera la Fondazione lagunare, senza essere per forza legato a un solo ambito. Come dire, non un artista o un regista per quanto noti (di cui si vociferava nei giorni scorsi), ma un tecnico con competenze riconosciute. Le considerazioni che ne derivano sono molteplici. Innanzitutto, appare chiaro come il rinnovo di Baratta, tanto caro alla Lega veneta e a una parte del Pd, si allontani. Dall’altra, la nomina si sta «spoliticizzando», facendo scendere le quotazioni dell’ex ministro di area dem Massimo Bray, che inizialmente pareva mettere d’accordo tutti. Allo stesso modo, perdono di consistenza le voci di area grillina che – per par condicio - volevano il loro ex ministro Alberto Bonisoli in ascesa, nonostante si fosse dichiarato favorevole a lasciare Baratta al suo posto. Quel che è certo è che, come dichiara la pentastellata veneta Orietta Vanin, in Commissione cultura del Senato, «non sono opportune modifiche per ulteriori proroghe ad personam. Abbiamo ascoltato anche le richieste di cittadini e associazioni culturali di Venezia che abbiamo incontrato in tal senso».

La senatrice aggiunge come il M5S «non abbia posto veti al ministro dei Beni culturali, dal quale aspettiamo di sapere la rosa delle candidature». Franceschini, però, tace e così le due sottosegretarie Anna Laura Orrico (M5S) e Lorenza Bonaccorsi (Pd). Di «competizione muscolare» parla invece Andrea Ferrazzi, il senatore democratico veneziano che, pur riconoscendo il valore dell’operato di Baratta, evita di schierarsi e invita a «pensare a un modo diverso di affrontare il tema, più concreto e attento agli interessi collettivi. Focalizzare la discussione solamente sui nomi delle persone banalizza un processo complesso e delicato e rischia di far perdere di ista il futuro della Biennale». Ma c’è chi si schiera apertamente a favore della proroga dell’attuale presidente: è la senatrice vicentina Daniela Sbrollini di Italia Viva che non entra «nel merito della questione generazionale, perché si tratta di una proroga di 6- 12 mesi e nel frattempo sono certa si troverebbe la figura più adatta ».



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news