LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Padova. In piazzale Boschetti torre di vetro con vista su Giotto
Claudio Malfitano
Mattino-Padova, 23/01/2020

Via libera della Soprintendenza al progetto Attolico: È un momento storico. Lassessore Colasio: Rinascono gli edifici vuoti, ora permuta con lIris


Un grande inserto moderno in vetro e acciaio tra le due palazzine. Un segno architettonico innovativo. Un abbraccio tra la contemporaneità e lo stile liberty di un secolo fa. La Padova industriale che sparisce e quella moderna che prova a farsi spazio, nel cuneo vuoto che arriva fino al piazzale della stazione. Quello del recupero di piazzale Boschetti e delle due palazzine vincolate dalla Soprintendenza è un progetto che prova a spezzare quel rosario di aree degradate che si completa con Pp1 ed ex Ifip.

Oggi si chiude un pezzo di storia, afferma con un po di retorica lassessore alla cultura Andrea Colasio. Perché la Soprintendenza ha dato il via libera al progetto dellarchitetto Lorenzo Attolico per la trasformazione dei due edifici in residenze di pregio, coronate da un ristorante panoramico con vista sullArena e sulla Cappella di Giotto.

Parco e palazzine
Due progetti che si completano, frutto della stessa mano (Attolico): quello del parco Tito Livio, i cui lavori sono iniziati nelle scorse settimane, e il restauro delle palazzine degradate e vuote da molti anni, di cui molti hanno chiesto labbattimento. Senza questa operazione di certo sarebbero crollate da sole commenta divertito Colasio Ma grazie a un gioco sinergico pubblico-privato nei prossimi anni recupereremo questo lacerto di città, restituendogli una funzione. Una funzione che potrà essere anche turistica, vista la posizione: i futuri proprietari potranno pensare anche a realizzare una struttura alberghiera. Funzione che poi si completerà con il parco verde (ma senzalberi causa inquinamento), con un approdo fluviale che consentirà di arrivare da Venezia con il Burchiello, e con un piccolo spazio di piazzale riservato al parcheggio dei bus turistici.

Verso la permuta
Il via libera della Soprintendenza, arrivato ieri mattina con un documento firmato dal soprintendente Fabrizio Magani, era la conditio sine qua non per la futura permuta con le aree del Parco Iris. In pratica permetterà ai proprietari dei terreni edificabili a Forcellini di scambiarle con la proprietà delle palazzine, e il Comune potrà ampliare lIris che diventerà il più grande parco della città. Adesso restano solo da pesare i valori in modo da chiudere la permuta nelle prossime settimane.

Lok della Soprintendenza è accompagnato da una serie di prescrizioni, dal punto di vista degli standard e dei limiti di altezze e spazi, che larchitetto Attolico dovrà rispettare nel progetto definitivo.

La torre di vetro
È proprio sulle altezze che il progetto ha il maggiore impatto, perché offre un nuovo affaccio alla città. Lidea è quella di sfruttare la terrazza esistente nella palazzina ovest (quella più grande) per ricavare un ristorante panoramico. Lascensore per raggiungere la sommità è inserito nella torre di vetro che sarà realizzata tra i due edifici. In quello spazio cera un corpo centrale che è stato abbattuto alcuni anni fa spiega larchitetto Attolico È stato proprio il compianto soprintendente Andrea Alberti ad avere lintuizione di un inserto moderno che si collega anche alle vele già previste nel parco Tito Livio. È un elemento di verticalità che guarda al futuro con il rispetto per il passato".

https://mattinopadova.gelocal.it/padova/cronaca/2020/01/23/news/padova-in-piazzale-boschetti-torre-di-vetro-con-vista-su-giotto-1.38372828


news

31-05-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 31 maggio 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news