LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Roma. Salviamo lalbero della regina Paola
Fulco Pratesi
Corriere della Sera - Roma 26/1/2020

Nel giugno scorso mi giunse un appello di Paola Ruffo di Calabria, regina dei Belgi, mia cugina, allarmata perché il condominio dove lei è vissuta in via Jacopo Peri, e dove tuttora abita quando viene a Roma, di fronte alla sede del Wwf, stava per decidere labbattimento di una magnifica magnolia bianca che lei amava molto. La ragione addotta era il danno che questa potesse causare al muretto di sostegno sulla via Jacopo Peri e gli eventuali pericoli per i passanti.

Scrissi un pezzo in difesa della magnolia il 5 giugno scorso su queste pagine e iniziai unazione per cercare di evitare la scomparsa (o, come è stato proposto, la sostituzione) del magnifico albero, ornamento del quartiere Pinciano.

Vennero organizzate indagini e perizie con laiuto del Wwf, che giudicarono inesistenti i pericoli e assai poco costosa la spesa per ridurre leventuale impatto della magnolia sulla strada (potature e il taglio di qualche radice).

In aiuto allopera di salvataggio, sono stati censiti e fotografati, nello stesso quartiere, numerosi esemplari imponenti di questa specie arborea, che è proprio quella che più frequentemente vegeta in stretto contatto con edifici e recinzioni stradali, perché considerata innocua (non ha grossi rami pericolosi, non produce pigne, non cade facilmente).

Una delle testimonianze su questa specie nordamericana, raccolta sul web, riporta che il taglio di una radice invadente di una magnolia centenaria, svettante a 4/5 metri da unabitazione, non ha recato danni alla pianta, rimasta lussureggiante come prima. E, per mia esperienza diretta di passeggiatore nelle strade di Roma, la potatura, anche drastica, di esemplari vetusti di magnolie, invece di portarle alla morte, ha consentito loro di riprodurre chiome splendide e sanissime.

Limportante è, come in tutti i nostri rapporti con gli altri esseri viventi, usare quella tolleranza intelligente che ci consente di convivere con tranquillità anche con le specie tendenzialmente più pericolose e nemiche.

Inoltre, tutte le piante, anche quelle di città, producono ossigeno e riducono linquinamento da CO2 - assorbendo lanidride carbonica - e raccolgono le polveri sottili, purificando laria che respiriamo.

Nel caso della magnolia, poiché i condomini del palazzo sono in maggioranza decisi di eliminarla, vi sarà con ogni probabilità unazione legale per bloccare il provvedimento. Il giudice potrà fare ricorso al CTU, Consulente Tecnico dUfficio. Il mio timore è che questo, non vedendo il problema nella sua complessità, consenta labbattimento per evitare ogni qualsivoglia responsabilità.



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news