LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Firenze. Aria a rischio, ispettori all’Accademia
Marzio Fatucchi
Corriere Fiorentino 5/2/2020

L’annuncio del ministero dopo lo stop agli impianti. I sindacati: visitate i dipendenti


Il ministero dei Beni culturali ha annunciato ieri l’invio di gli ispettori alla Galleria dell’Accademia, dopo il caso della chiusura degli impianti di climatizzazione. La denuncia di lunedì da parte dei sindacati è stata data dal Corriere Fiorentino e la misura è stata presa per «rischio di dispersione di fibre di lana di vetro», fibre potenzialmente dannose per la salute. E i sindacati ora vogliono chiarezza ed interventi urgenti.

Il ministero dei Beni culturali manda gli ispettori alla Galleria dell’Accademia. Lo ha annunciato ieri sera il segretario generale del ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo, Salvatore Nastasi. Una scelta presa dopo la «recente decisione di chiudere l’impianto di areazione dell’istituto». Una notizia che era rimasta riservata, gli unici a conoscerla erano i lavoratori, che avevano chiesto il motivo senza aver avuto risposta. Ma, come pubblicato ieri dal Corriere Fiorentino , il motivo era pesante: cioè il «rischio di dispersione di fibre di lana di vetro» dagli impianti, potenzialmente pericolose per la salute.

«Chiarimenti, subito. E subito vogliamo gli interventi previsti in questi casi: analisi ambientali e screening su tutti i lavoratori. Siamo preoccupati» è il messaggio che arriva dalla segretaria della Cgil Funzione pubblica Mirella Dato. Il contenuto della relazione che indica i rischi ancora non è stata consegnata alle Rsu. Era arrivata per primo al direttore della Gallerie degli Uffizi Eike Schimdt, che ha deciso la chiusura dell’impianto, per eliminare altri rischi, il 23 gennaio scorso. È infatti lui, dall’estate scorsa, il responsabile dell’Accademia, a cui l’ex ministro Bonisoli aveva tolto l’autonomia, defenestrando anche la ex direttrice Cecilie Hollberg. Ex per poco, però: l’autonomia torna all’Accademia oggi, a breve ritornerà pure la Hollberg. Era stata lei ad annunciare, nel giugno 2019, i lavori di ristrutturazione delle capriate e degli impianti, poi passati per competenza a Schimdt. Ora dovrà riprendere in mano il caso. Oltre alla Cgil, anche la Uil chiede interventi urgenti e chiama in causa il ministero dei Beni culturali guidato da Dario Franceschini: «Chiederemo una verifica ispettiva sul perché, nonostante i fondi giacenti presso la Galleria dell’Accademia, dopo 4 anni siamo ancora alle fasi progettuali e di analisi preventiva dei lavori e di individuare le responsabilità dell’allora dirigente che oggi, nonostante tutto, Franceschini si appresta a riconfermare». Detto, fatto: Nastasi ha inviato gli ispettori.

La relazione, causa del blocco all’impianto, il ministero ce l’ha già: Schmidt l’ha inviata lì ed in Prefettura. La Prefettura fa sapere di averla trasmessa ai Vigili del Fuoco, che probabilmente la gireranno a breve anche all’Asl (fino a ieri, negli uffici non era arrivata). In attesa che qualcuno cominci davvero a verificare se alla Galleria c’erano davvero le fibre nell’aria, c’è chi si domanda che succederà questa estate. Il bando per i lavori è già pronto ma il nuovo impianto non sarà concluso prima dell’autunno. «È urgente trovare una soluzione prima dell’arrivo del caldo — il commento del deputato Italia Viva Gabriele Toccafondi — oppure l’Accademia sarà conosciuta nel mondo non per l’arte o per il David di Michelangelo, ma per il caldo asfissiante». Questa vicenda dimostra, secondo Toccafondi, «quanto sia stata importante l’autonomia all’Accademia: dopo 40 anni, solo con l’autonomia sono partiti i lavori di progettazione del nuovo impianto di condizionamento».



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news