LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Venaria. Lavori in corso alla Reggia. Con larrivo dellestate in giardino tornerà il Ninfeo
Giorgia Mecca
Corriere della Sera - Torino 14/2/2020

Viaggio nel cantiere per il recupero della fontana dellErcole

Benvenuti dentro al cantiere di recupero più grande dItalia. Tre milioni di euro di investimenti e millecinquecento metri quadrati da riportare agli antichi splendori. Dalla prossima estate scorrerà lacqua nei giardini della Reggia di Venaria, il monumentale complesso progettato da Amedeo di Castellamonte nel diciassettesimo secolo rivedrà la luce dopo tre anni di lavori in corso.

In questi giorni la ditta Costruzioni generali Gilardi è allopera per liberare la vasca su cui sarà posato lErcole. Da adesso in poi, assicurano, la strada che porterà al taglio del nastro dellultimo lavoro di recupero della residenza sabauda sarà tutta in discesa.

A metà del Seicento il Ninfeo (guai a chiamarla semplicemente fontana, per carità) era il posto preferito dalla nobiltà e dalle dame di corte. Ma i ricchi sono bizzarri, cambiano idea facilmente. Nel giro di pochi anni cambiarono radicalmente i gusti: statue, giochi dacqua, busti, conchiglie e tutto lo sfarzo e il lusso barocco diventarono improvvisamente volgari, una specie di vergogna da cancellare. Il nuovo motto era: ordine e semplicità. La zona fu interrata, nascosta, dimenticata. Per un breve periodo divenne palestra di gioco del figlio del duca Amedeo di Savoia. Per il resto campi incolti a perdita docchio, e poi ruderi, sterpaglie e prove di artiglieria ai tempi in cui la Reggia era diventata una caserma.

Ritornerà tutto comera, o quasi. Il nuovo teatro dacque sarà un dialogo tra recupero dellantico e tecnologia contemporanea, grazie agli studi dellarchitetto Gianfranco Gritella che nel suo progetto ha guardato il passato utilizzando però tecnologie del futuro. Qui si è fatta la storia del Piemonte, racconta larchitetto della Consulta Mario Verdun. Durante i lavori di scavo sono stati ritrovati numerosi reperti, tra cui statue, teste di epoca romana, sculture che rappresentano cani da caccia, cavalli alati. Ogni opera sarà restaurata e messa in mostra in una nicchia nel lato destro del complesso, che si chiamerà La stanza delle meraviglie. Il ninfeo, rivestito in legno, sarà allestito proprio come in passato, con i quattro telamoni che saranno posti proprio dietro alla statua di Ercole, che negli anni è sopravvissuta al tempo, allincuria e alloblio, chiusa comera allinterno di una cassa di legno di uno sperduto magazzino del quartiere Vallette. Il restauro del monumentale Teatro delle acque racconta anche la storia della diaspora di tutte le opere darte che la componevano e che sono state regalate negli anni dai Savoia ad amici e parenti e oggi abbelliscono castelli e dimore di Agliè, Govone, Racconigi, Cumiana, oltre che palazzo Reale a Torino.

Si tratta di un investimento molto importante che ha coinvolto 32 aziende del territorio, nonché fondazioni, istituzioni e imprese ha detto la presidente della Consulta Adriana Acutis. Il consenso e il coinvolgimento è stato unanime e convinto, un bel segnale per il futuro della nostra città.

In questi mesi il sito archeologico è stato un viavai di persone, ingegneri, architetti, muratori, idraulici, tecnici, falegnami. Con la cultura si mangia eccome, e al posto delle erbacce ritornano alla luce antiche meraviglie.



news

24-02-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 24 febbraio 2020

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

Archivio news