LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Scontro con gli ambientalisti. «Basta con le fake news». «Navi fuori dalla laguna»
a. zo.
Corriere del Veneto 14/2/2020



VENEZIA. Il presidente di Assoagenti Veneto, Alessandro Santi, le chiama «fake news» e per smentirle usa stralci dei libri di uno degli «idoli» del mondo ambientalista: lo storico docente di Idraulica dell’Università di Padova Luigi D’Alpaos. Per esempio in quel testo del 2010 in cui diceva che gli effetti del Canale dei Petroli sulle acque alte a Venezia erano «del tutto trascurabili», smentendo la tesi del giornalista Indro Montanelli con una ricerca degli anni Settanta del collega Claudio Datei. Ricorda poi che il Vittorio Emanuele non è quel «canaletto» che si vuole far credere («era profondo 10 metri e mezzo»), che lo smog a Venezia c’è soprattutto d’inverno quando le navi sono meno, che i crocieristi non «invadono» la città, ma sono appena il 5 per cento dei turisti.

Gli ambientalisti avevano «preparato» la protesta con una raffica di domande, concentrate principalmente sul perché l’Autorità portuale non stia proseguendo sui progetti «off-shore», fuori dalla laguna: sia quello per i container a Malamocco, che il Duferco di Cesare De Piccoli (ieri in sala) per le crociere alla bocca di Lido. «Perché l’Autorità portuale non ha ancora provveduto al nuovo piano regolatore a 25 anni dalla riforma? - si chiede AmbienteVenezia - Perché l’area ex Montefibre non è stata ancora predisposta per la piattaforma logistica?». Un interrogativo riguardava anche i sindacati e la divisione tra portuali e chimici sulle navi a Marghera. Ieri Renzo Varagnolo, segretario generale della Filt-Cgil, ha spiegato chiaramente la linea dei portuali, con un intervento applaudito: «Il nostro lavoro deve avere la stessa dignità delle vongole e dei mitili - ha detto con un’ironia beffarda - Per qualcuno in laguna è sempre tutto delicato, più delicato del lavoro e delle imprese: ma questo è inaccettabile». I sindacati avevano dichiarato 72 ore di sciopero per sensibilizzare sugli scavi e hanno manifestato sotto la commissione di Salvaguardia per spingere il via libera al rialzo delle Tresse per ospitare i fanghi. «Ma poi c’è sempre un tassello mancante», ha concluso.

Sul palco sono saliti anche alcuni referenti delle imprese. Riccardo Vianello, direttore commerciale del terminal Psa-Vecon, non ha negato le difficoltà degli ultimi due anni. «Il potenziale del porto di Venezia sui container sarebbe almeno il doppio dei 600 mila teu che si fanno ora - ha spiegato - se avessimo i pescaggi massimi». Mauro Fanin, capo di Cereal Docks, ha ricordato gli 80 milioni di investimenti a Venezia e altri che sarebbero in arrivo: «Ma abbiamo bisogno di pescaggi più importanti», ha concluso.



news

25-02-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 febbraio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news