LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Venezia. Salve (per ora) le botteghe storiche di San Marco
Elisa Lorenzini
Corriere del Veneto 14/2/2020

Acqua granda, ok all’emendamento di Pellicani: niente aste fino al 2021. Case del Lusenzo, sì del Senato

VENEZIA. Niente aste demaniali per le botteghe di piazza San Marco fino al 31 dicembre 2021. Con il parere favorevole del governo, la commissione della Camera ha approvato l’emendamento al Milleproroghe presentato dal deputato Pd Nicola Pellicani che chiedeva di bloccare i bandi demaniali per le botteghe di San Marco per dare tranquillità ai commercianti dopo le acque alte da record dello scorso novembre.

Una parentesi di tranquillità che viene dopo il terremoto scoppiato un anno fa quando il Demanio ha annunciato di mettere all’asta botteghe e porzioni di bottega, compresi fondi interclusi, di attività storiche della piazza. Nella bufera sono finite gioiellerie come Nardi e il Cafè Florian. Subito si è mossa l’associazione Piazza San Marco chiedendo aiuto a Comune e Regione tanto che Ca’ Farsetti ha approvato una delibera per tutelare le attività storiche di Rialto e area marciana limitando rispetto alle nuove aperture, le tipologie merceologiche che possono essere vendute in piazza nell’ottica di tutela della storicità dei luoghi. Adesso il Milleproroghe butta la palla in tribuna in attesa di una decisione definitiva. L’approvazione sarà per fine mese dopo il passaggio in Senato: intanto lunedì il provvedimento approderà in discussione alla Camera, si voterà presumibilmente martedì, protetti dalla fiducia. «Questo emendamento è un modo concreto per essere al servizio della città — commenta il deputato Pd Nicola Pellicani — per ora lo stop viene grazie alle acque alte di novembre ma ora inizia il lavoro per trovare il modo per non mettere all’asta quelle botteghe, è solo il primo passo per poi arrivare al blocco delle aste. Quei bandi demaniali erano un paradosso, avrebbero consentito l’esistenza di un proprietario diverso per una porzione di fondo rispetto al proprietario del negozio». «Ora i nostri commerciati possono affrontare con maggiore tranquillità e tempo le conseguenze dell’acqua granda — ha commentato il sottosegretario all’Economia Pier Paolo Baretta — troviamo che sia una misura giusta trattandosi di botteghe storiche. La proroga ci permette di avere il tempo necessario per affrontare la questione dei bandi e trovare una soluzione».

Ma nel Milleproroghe c’è spazio anche per Chioggia e le abitazioni di canale Lusenzo. Ieri la Commissione Finanze del Senato ha approvato il provvedimento che libera le aree demaniali di Chioggia. Ora, resta solo il passaggio definitivo in Aula, che avverrà a breve.



news

25-02-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 febbraio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news