LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Bergamo. Dimore storiche acchiappa-turisti
P.T.
Corriere della Sera - Bergamo 19/2/2020

Sono 21 le dimore storiche e i castelli scelti dalla Provincia che entrano a far parte della rete acchiappa-turisti. L’obiettivo è creare anche nella Bergamasca un network sul modello di quello esistente nelle province di Parma e Piacenza.

Ora la fase due, per il lancio promozionale del progetto, poi l’atlante storico


La rete acchiappa-turisti dei castelli bergamaschi parte da quota 21. Tante sono le dimore storiche e i manieri scelti dalla Provincia per l’avvio del progetto di promozione turistica. Ieri il consigliere delegato Claudio Bolandrini ha riunito nello spazio Viterbi di via Tasso i proprietari, privati e pubblici, per avviare la fase operativa dell’iniziativa che punta a creare in Bergamasca un network sul modello di quello esistente nelle province di Parma e Piacenza.

«Il lavoro propedeutico — spiega Bolandrini — è consistito nel mappare l’esistente. Si è poi scelto, per questa fase sperimentale, di coinvolgere chi ha già una fruibilità turistica, ovvero monumenti in cui ci sia l’accessibilità, l’ascrivibilità a uso museale, la disponibilità del calendario visite, servizi di prenotazione e biglietteria». Una scrematura che, al momento, ha portato a escludere ville famose utilizzate per matrimoni (non disponibili nei festivi), ma anche strutture fortificate pur di pregio, ma non visitabili. Sono stati individuati a Calcio il Castello Silvestri e il Castello Villa Oldofredi, a Bergamo Palazzo Terzi, Palazzo Agliardi, Villa dei Tasso, Villa Grismondi, a Pumenengo Palazzo Barbò, a Caravaggio Palazzo Gallavresi, a Gromo Palazzo Milesi, a Brignano Palazzo Visconti, a Stezzano Villa Moroni, a Paladina Villa Pesenti Agliardi, a Urgnano Rocca Albani, a Rovetta Casa Museo Fantoni a cui si aggiungono i castelli di Cavernago, Lurano, Malpaga, Pagazzano e Solza.

«Adesso inizia la fase due — continua Bolandrini — con la realizzazione di una campagna fotografica e delle riprese video per fare un lancio promozionale del progetto che sarà promosso sul portale di VisitBergamo, sui social e sui siti istituzionali di Comuni, associazioni ed enti coinvolti». Alla promozione virtuale se ne affiancherà una fisica con la partecipazione con stand e corner alle fiere e in futuro anche a Oriocenter e all’aeroporto.

L’altra direzione in cui la Provincia vuole muoversi è quella dei bandi di gara. Un banco di prova c’è già stato con «Viaggio in Lombardia», bando della Regione che ha visto la Provincia partecipare insieme a Caravaggio, Cavernago, Urgnano, Misano e Treviglio, ottenendo su un progetto di 83 mila euro un contributo di 58 mila euro. «Con parte dei soldi ottenuti dalla Provincia — continua il consigliere delegato — abbiamo fatto la mappatura e ora stiamo preparando un corso di formazione per guide turistiche e stamperemo brochure. Infine realizzeremo un atlante storico che avrà come modello “Le città invisibili” di Italo Calvino, una sorta di diario di viaggio in cui ogni castello o palazzo sarà raccontato dal soggetto viaggiatore in una pagina a cui si aggiungeranno notizie storiche e informazioni enogastronomiche».

Bolandrini sottolinea come l’originalità e forza del progetto «Castelli e dimore» sia la struttura a rete. «La nostra iniziativa — precisa — non si sovrappone ad altre come il tour dei Castelli della Bassa ma le affianca e integra. Come Provincia offriamo a tutte le realtà bergamasche di entrare gratuitamente in un network di promozione. Abbiamo scelto di non costruire associazioni o società strutturate con cariche e costi e di pensare ai contenuti. Abbiamo puntato su un rete in cui si aderisce con un partenariato».



news

11-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 11 gennaio 2021

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

Archivio news