LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Toscana. Capitale della cultura, la sfida è a colpi di vip
Luca Lunedì
Corriere Fiorentino 20/2/2020

Bocelli, Cristicchi e Sieni si schierano per Volterra. I Negrita, Bertelli (Prada) e Scanzi per Arezzo


Al tavolo verde dove si gioca la partita per la capitale italiana della Cultura 2021, Volterra cala gli assi: Andrea Bocelli, Simone Cristicchi, Armando Punzo e Virgilio Sieni. Per Bocelli «l’ipotesi di decretare Volterra capitale italiana della Cultura 2021 mi trova convinto ed entusiasta sostenitore: a Volterra mi precipitai, nel 1995, alla vigilia della finale del 45° Festival di Sanremo per abbracciare il mio primogenito, Amos». Un rapporto, quello tra Volterra e i Bocelli, che risale nel tempo: «I Bocelli erano mezzadri presso i possedimenti della poco distante villa di Spedaletto. Impossibile non rimanere incantati dall’imponenza delle sue case-torri, dal teatro romano del I secolo avanti Cristo, il Duomo romanico, il Palazzo dei Priori».

A Volterra ha soggiornato anche Simone Cristicchi, quando ì fece ricerche all’interno dell’ex manicomio per lo spettacolo Lettere dal manicomio e dal quale ha tratto ispirazione per la canzone «Ti regalerò una rosa». «Ci sono tantissime meraviglie nella città e credo sia giusto e doveroso che Volterra rappresenti l’Italia come un luogo di cultura», dice Cristicchi. Ormai cittadino onorario è Armando Punzo che nel carcere ha creato la Compagnia della Fortezza: «A volte penso che questo miracolo non poteva che realizzarsi a Volterra, in Toscana, nel primo Stato al mondo ad aver abolito la pena di morte». Una riflessione su una delle eccellenze di Volterra, la Deposizione di Rosso Fiorentino, arriva da Sieni: «Penso a quest’opera come un richiamo e un invito a riflettere e mettersi in opera attraverso il gesto dell’incontro, dell’abitare il mondo secondo pratiche condivise».

Ma anche Arezzo, altra città toscana candidata capitale insieme a Pisa, che però ad ora non ha puntato su testimonial, può contare sull’endorsement di cinque artisti nonché cittadini illustri: Andrea Scanzi, la rock band dei Negrita, il patron di Prada, Patrizio Bertelli, il baritono Mario Cassi e il fondatore di Sugar, Beppe Angiolini. «È per me un grande onore essere stato scelto dalla mia amata città come uno dei testimonial di Arezzo capitale della cultura — scrive Scanzi — e mi fa piacere ci sia anche Cassi, baritono di fama mondiale che conosco e stimo. Non conosco invece personalmente Bertelli e Angiolini, ma ne conosco ovviamente le importanti carriere. Comunque vada, per me è una grande soddisfazione. Una grande gioia. E un grande onore. Grazie Arezzo». La sfida è iniziata.



news

25-02-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 febbraio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news