LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Torino. Edisu: In Cavallerizza faremo una residenza universitaria
Giulia Ricci
Corriere della Sera - Torino 23/2/2020

Una residenza universitaria è pronta a nascere negli spazi della Cavallerizza. Lipotesi circolava ormai da tempo, ma ora inizia ad assumere contorni concreti. LEdisu, lEnte regionale per il diritto allo studio universitario, è infatti pronto a depositare la propria manifestazione di interesse per il complesso sabaudo. Lobiettivo è rimediare alla cronica carenza di posti e al conseguente picco dei prezzi: 6.400 euro allanno. Ce ne mancano 1.700. Lobiettivo è trovarne almeno altri mille nei prossimi dieci anni, spiega il neo-presidente Alessandro Sciretti. Tra le ipotesi, quella di affidare la Cavallerizza ad un privato con il project financing, sulla stregua della nuova Cesare Codegone, la struttura da 144 posti letto di proprietà del Politecnico.

Una residenza universitaria è pronta a nascere in Cavallerizza. Quella che è stata sempre unipotesi, inizia ad assumere contorni concreti. LEdisu, lEnte regionale per il diritto allo studio universitario, è infatti pronto a depositare la propria manifestazione di interesse per il complesso sabaudo. Torino è infatti carente da anni di posti letto, che toccano così picchi di prezzo di 6.400 euro allanno: Ce ne mancano 1.700. Lobiettivo è trovarne almeno altri mille nei prossimi dieci anni, spiega il neo-presidente Alessandro Sciretti.

Una delle cause sta nei costi molto alti di mantenimento degli stabili. Negli anni, infatti, il Comune ha donato allente svariati palazzi in disuso: Che sono, però, strutture vecchie, quindi diseconomiche e poco efficienti, ammette Sciretti. È per questo motivo che lidea di creare una residenza in Cavallerizza, in realtà, è arrivata proprio da Palazzo Civico e dallassessore alle Politiche giovanili, Marco Giusta, che ha lanciato la richiesta qualche tempo fa allEdisu e allUniversità. Da lì, la proposta è passata al vaglio degli uffici di via Madama Cristina per valutarne costi e benefici, e soprattutto la sostenibilità economica: il tema, infatti, non è tanto trovare i soldi per far partire i lavori, ma avere quelli per mantenere la struttura. Alla fine, lesigenza di posti e il valore storico-artistico della Cavallerizza hanno portato Edisu a decidere di manifestare interesse per creare una nuova residenza in via Verdi. Se la scelta fosse stata politica, avremmo detto sì subito, ci tiene a precisare Sciretti. Sono molto contento della scelta dellente, che ringrazio: quello spazio è strategico per ospitare residenze per studenti e studentesse, aggiunge Giusta.

Tra le ipotesi, quella di affidare la Cavallerizza ad un privato con il project financing, sulla stregua della nuova Cesare Codegone, la struttura da 144 posti letto di proprietà del Politecnico ma finanziata al 50 per cento da fondi del Ministero dellistruzione e laltra metà in finanza di progetto dalla società Ati Secap, che si è occupata della sua costruzione, e della Fondazione Ceur-Camplus, che la gestisce.

Poi, il balzo in avanti: A prescindere da quello che accadrà per il complesso sabaudo aggiunge il presidente - il prossimo investimento sarà su una struttura nuova: dobbiamo essere più efficienti. Ecco perché lassessorato allIstruzione della Regione Piemonte ha lanciato unidea, ancora tutta da valutare: quella di sostituire la residenza con un polo per la formazione, che avrebbe costi di gestione più bassi. Ma perché possa diventare realtà, alla manifestazione di interesse della Cavallerizza dovrà partecipare anche piazza Castello, che nelle prossime settimane presenterà il proprio piano per la competitività, dove una parte dei fondi destinati alle borse di studio, in spesa corrente, verranno spostati ai servizi quali ristorazione, aule studio, prestito libri, posti letto appunto: Perché è su quelli che si può fare efficienza, conclude Sciretti.



news

03-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 3 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

Archivio news