LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Duomo e Scala, due simboli che si fermano e quel passato che ritorna
Pierluigi Panza
Corriere della Sera 24/2/2020

Non si cancellano i simboli... e forse anche chiuderli può trasmettere senso di smarrimento in una comunità. Così Milano vive la serrata del Duomo e della Scala, i due simboli della città. La Veneranda Fabbrica ha disposto la chiusura ai turisti oggi e domani. L’area riservata alla preghiera resterà, invece, aperta regolarmente, ma sono sospese le celebrazioni liturgiche. Prima ancora che l’Ordinanza regionale entrasse in vigore, una volta venuti a conoscenza dei contenuti della stessa, ieri pomeriggio la Scala ha deciso di far saltare la rappresentazione delle 14.30 di «Il Trovatore». «Ci è parso un gesto di responsabilità» fanno sapere dal teatro. Oggi salterà Pollini e poi resterà chiusa sino a nuova ordinanza. Per entrambi i simboli non è la prima chiusura. Nel 1836, nel pieno degli anni del successo di Gaetano Donizetti, la Scala dovette chiudere per un’epidemia di colera diffusa in città. Porte sbarrate e spettacoli saltati da marzo ad agosto. Quando riaprì, con «Belisario» di Donizetti, l’opera provocò dimostrazioni antiaustriache. Quanto al Duomo, allo scoccare del Quattrocento la Fabbrica aveva già dovuto già resistere a varie chiusure per l’epidemia di peste e per la morte di Gian Galeazzo (1402). Se si va a spulciare tra il mezzo milione di documenti sul Duomo, si scoprono perorazioni e ordinanze di vario genere. La peste che colpì il Ducato di Milano nel 1630 fece in città 60mila morti, il 46% della popolazione. Il contagio era stato portato in Lombardia dalla truppe tedesche al comando di Albrecht von Wallenstein, il più spietato generale cattolico della Guerra dei Trent’anni. Nei «Promessi sposi» Manzoni descrive il passaggio dei lanzichenecchi, nelle cui fila il morbo covava in forma endemica, che seminò saccheggi, devastazioni, caccia agli untori, monatti e morti.



news

01-03-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 01 marzo 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news