LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

La guida turistica: Torino bellissima anche senza musei
Nicolò Fagone La Zita
Corriere della Sera - Torino 26/2/2020

Per le prossime due settimane abbiamo ricevuto il 100% di disdette, sia a livello italiano che internazionale. Eppure le attività che si possono fare allaperto sono tantissime, ma tutti hanno paura del coronavirus. Il tour turistico rimane interessante e di alta qualità. Lofferta si concretizza in un giro esterno della città, senza entrare allinterno degli edifici.

Cè voglia di normalità. Le persone continuano a vivere come prima, solo con qualche accorgimento. Ma la città è sempre viva

Per le prossime due settimane abbiamo ricevuto il 100% di disdette, sia a livello italiano che internazionale. Eppure le attività che si possono fare allaperto sono tantissime, ma tutti hanno paura del coronavirus. A parlare è la presidente di Federagit, Micol Caramello, lassociazione che riunisce le guide turistiche torinesi. In 10 anni non ho mai riscontrato una situazione simile, assistiamo inermi a una totale mancanza di lavoro. Una catastrofe che non si limita al presente, ma anche al lungo medio periodo. Stiamo ricevendo mail e telefonate per annullare visite previste ad aprile e maggio, fino al 40%.

E così il capoluogo piemontese si trova a rimpiangere quelle lunghe file davanti al Museo Egizio, il luogo più richiesto. Ogni giorno si allunga la lista di Paesi che sconsigliano ai cittadini i viaggi in Italia. Un terrorismo psicologico che frena i visitatori e svuota le strade. Sicuramente la decisione di chiudere i musei e sospendere le gite è stata una mazzata continua la presidente . Speriamo che la situazione migliori, perché Torino nonostante i divieti momentanei ha molto da offrire.

Il tour turistico rimane infatti interessante e di alta qualità. Lofferta si concretizza in un giro esterno della città, senza entrare allinterno degli edifici. Le tappe però rimangono le stesse. Il tour partirebbe da piazza Castello, per ammirare Palazzo Reale e Palazzo Madama, dopodiché si sposterebbe davanti al Duomo. Qui, se possibile, un turista alla volta potrebbe entrare per ammirare le meraviglie interne. Il percorso continuerebbe su via Roma, fino ad affacciarsi in piazza San Carlo. Le tappe successive, piazza Carignano e poi Carlo Alberto. Solo a quel punto ci si recherebbe davanti al luogo simbolo di Torino, la Mole, ledificio più fotografato dai turisti. Poi il ritorno in piazza Castello, dove la guida presenta due possibilità: un giro nei locali del Quadrilatero, con aperitivi e caffè storici, oppure una passeggiata lungo le rive del Po. In alcuni casi ci si può anche spostare fuori città per conoscere il Monferrato e le Langhe. Intrattenere i turisti non sarebbe complesso, è sufficiente narrare tutti gli aneddoti che hanno determinato levoluzione storica della prima capitale dItalia. E poi i ristoranti sono aperti, si possono organizzare tour enogastronomici ad hoc in base alle richieste del cliente.

Lofferta torinese annaspa, ma non demorde, con tour tematici, religiosi e culinari. Una proposta flessibile che vuole andar incontro anche ai turisti più esigenti. Dal 20 marzo inizierà la primavera, il periodo migliore per visitare Torino. Per questo speriamo che oltre il danno non arrivi la beffa, e questo allarmismo si spenga entro quella data.




news

09-04-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 9 aprile 2020

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

Archivio news