LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Roma. Beni culturali ecclesiastici: mons. Russo, non ci può essere chiesa di alto valore storico-artistico che possa essere destinata ad altro uso
Agensir, 27/02/2020

Non ci può essere chiesa di alto valore storico-artistico che possa essere destinata ad altro uso. Lo ha detto mons. Stefano Russo, segretario generale della Cei, intervenendo questa sera, alla Pontificia Università Gregoriana, alla presentazione del volume Dio non abita più qui? Dismissione dei luoghi di culto e gestione integrata dei beni culturali ecclesiastici.
In Italia ha reso noto Russo sono 65mila le chiese di proprietà ecclesiastica e 30mila gli edifici di culto censiti dalle diocesi.
Di questo patrimonio, sono circa il 3% i beni dismessi, ma destinati comunque ad usi pastorali legati alla vita della comunità, come sale parrocchiali o aule per il catechismo.
Dal 1996 ad oggi, sono stati inventariati e catalogati oltre 4 milioni di beni mobili, grazie al lavoro fatto dalle diocesi e allIntesa siglata dallUfficio Cei per i beni culturali ecclesiastici con il Ministero per i beni e le attività culturali, poi rinnovata il 26 gennaio 2005.
Non parliamo soltanto di pietre o di edifici, ma di luoghi strettamente connessi con le comunità che li hanno generati e che ancora oggi li vivono, ha precisato il segretario generale della Cei, ricordando che i beni culturali ecclesiastici sono un patrimonio anche della comunità civile, di persone che non necessariamente hanno una vita attiva nella Chiesa.
Si tratta, quindi, di un patrimonio non solo della Chiesa, ma di tutti: basti pensare soltanto agli oltre 10mila interventi di restauro realizzati, dal 1996 ad oggi, grazie ai fondi dellotto per mille.
Altro impegno della Chiesa italiana, quello a favore dei Musei diocesani, come luogo di incontro tra le persone e per le persone dove trovano posto anche quei beni prima ospitati nelle chiese che sono state dismesse, e che nei Musei diocesani trovano nuova vita, pur essendo stati staccati dal loro luogo vitale.
La chiesa, pur essendo dismessa, non è mai un museo, ha concluso Russo: È un bene creato per la comunità cristiana che si ritrova lì nei momenti importanti, e continua a farlo anche quando non è più utilizzata per il culto. Un esempio per tutti: i luoghi colpiti dal recente terremoto del Centro Italia. Le persone si sono ritrovate senza casa ha raccontato Russo riferendo della sua esperienza nelle Marche ma chiedono la riapertura delle chiese. Un segno di quanto sia profondo il loro legame con i luoghi di culto.

https://www.agensir.it/quotidiano/2020/2/27/beni-culturali-ecclesiastici-mons-russo-non-ci-puo-essere-chiesa-di-alto-valore-storico-artistico-che-possa-essere-destinata-ad-altro-uso/


news

10-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 10 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

Archivio news