LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Pistoia. Al Museo Marini arriva la polizia. Il giallo del furto nel museo aperto senza controlli
Matteo Lignelli
Corriere Fiorentino 4/3/2020

Marini riaperto senza vigilantes. Il giallo del furto: arriva la polizia
Sale incustodite per una mattinata, poi la scoperta: Allarme disattivato. Il sopralluogo della Scientifica

PISTOIA. La Fondazione Marino Marini ha sorpreso tutti unaltra volta. Anche il sindaco di Pistoia Alessandro Tomasi, che ieri mattina come tutti i pistoiesi lo ha trovato a sorpresa aperto e pure incustodito. Il museo Marini doveva rimanere chiuso dal 1 marzo a causa dellinterruzione del servizio di guardiania, che la Fondazione non pagava da novembre. Invece la stessa Fondazione ha dato indicazioni alla guardia notturna di proseguire lapertura, pur senza sorveglianza.

Così ieri dalle 8,30 è stato possibile entrare e visitare i tre piani della collezione e tutte le altre stanze senza essere controllati. Senza pagare il biglietto. Senza posare zaini e borse. Potendo accedere (finché non è stata chiusa) alla gipsoteca, che è priva di telecamere. Museo? Sembrava di essere al mercato, dice un visitatore. Le conseguenze, dallo sfregio allo scippo dei capolavori più piccoli, potevano essere enormi.

E infatti alle 11,45 le autorità hanno chiuso il museo scrivendo su un foglio chiuso per inventario e iniziato a indagare per un sospetto furto. Al momento dellentrata nel palazzo la guardia notturna ha notato che lallarme da lui stesso inserito il giorno prima alle 17.30 era disattivato e un cassetto al banco di accoglienza semiaperto, così ha chiesto lintervento della polizia. Sono arrivati anche la squadra mobile, la scientifica, la Soprintendenza, i carabinieri per la tutela dei beni ambientali, larchitetto Alessandro Salvo (referente della fondazione) e il sindaco. E Francesco Burchielli, uno dei due dipendenti licenziati che ha aiutato nella ricognizione dei tesori. Ritrovati tutti al loro posto, pare. E visto che era assente ogni segno di scasso, allora di pranzo tutti hanno concordato che si sia trattato solo di un problema tecnico allallarme. Serve serietà, non si può aprire in questo modo tuona Tomasi La Fondazione ha dimostrato di non essere in grado di tutelare il museo e questo deve essere chiaro anche alla prefettura che sta valutando lesposto. Sono il sindaco e un membro del Cda: dovevano avvertirmi.

Che dolore vederlo ridotto così commenta la direttrice Maria Teresa Tosi, in malattia fino al 14 marzo Dopo 30 anni di gestione la Fondazione mi ha detto che non ero più in grado di gestirlo, ma loro come si stanno comportando?. La Tosi ha contestato le dichiarazioni di Barbara Cinelli raccolte dal Corriere Fiorentino : Il trasferimento delle opere a Firenze è stato deciso nei Cda del 12 marzo e del 5 settembre 2019?. Dice che il museo è piccolo prosegue - ma forse non sa che le opere ruotano ogni 4/6 mesi. Inoltre larchivio delle autentiche non ha corso rischi per 35 anni, non credo che sia stato spostato per la sicurezza. La Tosi fa parte proprio del comitato scientifico per le autentiche, ma rischia il licenziamento: Non posso stare tranquilla se modificheranno lo statuto.

Chiamato in causa da Tomasi, che reclamava una sua dichiarazione, ieri sul caso Marini si è espresso anche il sindaco di Firenze Dario Nardella: È giusto che Pistoia abbia la sua fondazione, la nostra città si renda disponibile ogni anno a ospitare una mostra di Marini con le opere pistoiesi senza spostare niente. Comunque, non sono né informato né coinvolto in alcun progetto di trasferimento.



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news