LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Milano. Il laboratorio delle meraviglie
Marta Ghezzi
Corriere della Sera - Milano 6/3/2020

La Negroni, fondata nel ’58, produceva manufatti destinati all’oreficeria
Oggi è un museo d’impresa

Su un maxi schermo alla parete viene proiettato il documentario che mostra com’era in origine l’Attrezzeria Negroni. Uno spazio industriale e artigianale insieme, come ce n’erano molti a Milano. La Negroni creava manufatti in metallo destinati all’oreficeria, dai punzoni agli stampi per le medaglie ma anche targhette dei modelli di Fiat e Iveco che spuntano da una vecchia scatola. L’Attrezzeria, in via Tajani, al confine fra Ortica e Città Studi, a ridosso della ferrovia, fu fondato nel 1958 da Edoardo Negroni, incisore alla Scuola d’Arte al Castello e poi a bottega a imparare il mestiere fino alla creazione del suo laboratorio iper-specializzato. Il doc prosegue con le istantanee in motion che mostrano la ristrutturazione e il nuovo progetto: «L’idea era proiettarlo all’inizio dell’open day e solo alla fine aprire la porta del laboratorio e invitare il pubblico a girare e scoprire», racconta Eliana Negroni. L’open day però, causa coronavirus, è saltato. «Chiusi ancora prima di aver aperto», ironizza lei. E racconta di essersi ribellata: «Il cantiere è stato una lunga corsa ad ostacoli, la presentazione alla città era un passaggio importante che non volevo saltare», dice. Dopo un paio di notti insonni, è arrivata l’ispirazione: visite guidate a micro gruppi, tre, quattro persone al massimo per volta. «E’ un inizio, in una situazione di emergenza si impara a rallegrarsi di ogni piccolo passo in avanti. Stiamo organizzando il calendario dei prossimi giorni, prendiamo le prenotazioni».

Tanti i ricordi di Eliana: «Sono entrata più volte in crisi da bambina quando mi chiedevano il mestiere di papà, dall’attrezzeria non uscivano pezzi finiti, pronti per il mercato ma venivano creati i disegni, le matrici, i cilindri, utilizzati per realizzare particolari in metallo». Tutto fatto a mano, con pantografi e bilanceri, al tornio, al laminatoio. La fine dell’attività coincide con l’arrivo del digitale che rende obsoleti i macchinari.

«Una sfida che non poteva essere raccolta da chi era abituato a un’attività artigianale, basata sull’abilità manuale, la precisione che arriva dall’esperienza», sottolinea. E’ a questo punto che entra in scena Negroni Junior. «Mi occupavo di altro, di marketing, ho mollato tutto e mi ci sono tuffata dentro». La produzione si è aggiornata, la sede spostata nel piacentino, in città sono rimasti magazzino e laboratorio. Che farne?Un bando regionale ha indicato la strada. Oggi l’Attrezzeria Negroni si presenta sotto una duplice veste: Spazio culturale e archivio on line. Un open space con pavimenti in resina e infissi in metallo che mantengono il linguaggio dello spazio industriale, per eventi, presentazioni, mostre, e l’Archivio con gli utensili dell’opificio storico. «Un piccolo museo d’impresa per non disperdere una storia e un know-how, ma l’intenzione è anche renderlo serbatoio dinamico sui mestieri d’arte, oltre che nuova tappa di un circuito fra artigianato, curiosità e storia del Novecento di Milano».



news

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

11-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 11 gennaio 2021

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news