LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Piemonte. I monumenti nascosti invitano alla bellezza e fanno bene all’anima
Simona Lorenzetti
Corriere della Sera - Torino 6/3/2020

Kalatà li migliora e li rende accessibili a tutti per visite inaspettate

Ci sono tesori nascosti spesso sconosciuti al grande pubblico. Luoghi ed edifici dalla bellezza disarmante che rischiano di essere dimenticati e di soccombere sotto il peso dell’incuria. Ma c’è anche chi lavora per valorizzare questi monumenti, in un’accezione moderna e innovativa: raccontare l’arte e la cultura dall’interno, offrendo percorsi di visita che portano i cittadini a scoprire le opere da una nuova prospettiva. È il filo conduttore di Kalatà, realtà nata come impresa individuale nel 2011, trasformata in cooperativa nel 2014 e diventata società nel 2018. Tutto è cominciato nel Cuneese. Al santuario di Vicoforte, quando nacque l’idea di realizzare Magnificat: un percorso guidato «acrobatico» per condurre i visitatori fino a 80 metri di altezza, lungo 266 gradini e 6 mila metri quadrati di affreschi barocchi. Poi è stata la volta del Sacro Monte di Varallo con le sue 45 cappelle affrescate con oltre 4 mila figure, arricchite da 400 statue raffiguranti scene della vita di Gesù e dislocate in un percorso di vie e piazzette. Infine è toccato alla suggestiva Basilica di Santa Maria delle Vigne, a Genova, con il suo viaggio nel tempo alla ricerca di tesori nascosti.

Kalatà — selezionata nel 2018 da SocialFare — prende in carico «i gioielli artistici» meno conosciuti, li migliora e rende accessibile a tutti. «In sostanza, applichiamo la finanza di progetto alla valorizzazione del patrimonio culturale — spiega Nicola Facciotto, musicologo, ceo della società —. Il nostro Paese si caratterizza per una ricchezza di beni architettonici diffusa, che costituisce un formidabile asset di sviluppo. La pubblica amministrazione, inoltre, sta arretrando in termini di capacità progettuale innovativa e possibilità di investimento. Al contempo, sul versante della fruizione si registra una domanda insoddisfatta alla quale rispondiamo con proposte culturali inedite e coinvolgenti».

Il prototipo è Magnificat. L’investimento iniziale è stato di 150 mila euro, finalizzato alla messa in sicurezza degli antichi camminamenti un tempo usati dalle maestranze. Il risultato finale è raccontato dai numeri: 90 mila visitatori nel quinquennio 2015/2019, 204 mila euro di ricadute sul territorio, 30 operatori economici della zona coinvolti nel progetto, 15 persone impiegate. «I progetti di valorizzazione delle opere — aggiunge Facciotto — generano un impatto positivo in termini di preservazione del patrimonio artistico e sviluppo della filiera, incidendo sulla creazione di nuovi posti di lavoro». C’è infine un altro aspetto che coniuga arte e benessere. La cultura fa bene al fisico e all’umore e Magnificat ne è la riprova. Nel 2018 la cupola è stata al centro di un esperimento frutto della collaborazione tra Kalatà, Asl 1 di Cuneo e Università di Bologna. Le «cavie» sono state 99 persone tra 19 e 81 anni, con un livello di istruzione medio-alto e un indice di partecipazione culturale discreto. A tutti è stato misurato il cortisolo, l’ormone dello stress. È emerso che durante la visita è sceso del 60%, e che oltre il 90% dei partecipanti stava meglio al termine dell’esperienza.



news

25-02-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 febbraio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news