LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Ostia, sequestrata la Pineta di Procoio
V. Cost.
Corriere della Sera - Roma 12/3/2020

Taglio di alberi fuorilegge nei 70 ettari di macchia mediterranea degli Aldobrandini

Sono scattati i sigilli per la Pineta di Procoio, nel parco di Ostia, in seguito al taglio fuorilegge degli alberi. Il sequestro preventivo - disposto dal gip Alessandro Arturi su richiesta del sostituto procuratore Pierluigi Cipolla - riguarda i circa 70 ettari di macchia mediterranea degli Aldobrandini, che dall’autunno 2019 sono al centro di lavori per la messa in sicurezza del polmone verde. Un vero e proprio disboscamento per i cittadini che avevano presentato diversi esposti.



Scattano i sigilli per la Pineta di Procoio: taglio degli alberi fuorilegge per la procura nel parco di Ostia, area protetta del litorale. Il sequestro preventivo - disposto dal gip Alessandro Arturi su richiesta del sostituto procuratore Pierluigi Cipolla - riguarda i circa 70 ettari di macchia mediterranea, che dall’autunno del 2019 sono al centro di lavori per la messa in sicurezza del polmone verde. Un vero e proprio disboscamento per i cittadini che, allarmati, hanno presentato diversi esposti sullo scempio ambientale in atto: interventi in zona vincolata, che sono stati monitorati fin dall’inizio dai carabinieri forestali.

È stata corposa l’informativa inviata dai militari in procura a portare infine a sequestrare la pineta. «Tagli non conformi», abusi ambientali perpetrati durante le operazioni di abbattimento di centinaia di alberature, violazioni delle norme paesaggistiche in area di massima protezione, quella della Riserva Naturale Statale del Litorale Romano, ampia fetta di verde in cui ricade anche la Pineta di Castelfusano a Ostia come l’Oasi di Macchiagrande a Fiumicino.

L’arrivo delle ruspe e delle motoseghe aveva fatto scattare tutti gli allarmi: i primi cantieri aperti a ottobre però risultavano autorizzati per la prevenzione antincendio da tutti gli enti preposti (dall’Ente Riserva al Comune a Città Metropolitana), scarsa l’attenzione sui controlli. Tanto che anche nel X Municipio ben pochi scudi si erano levati contro i lavori commissionati da Camillo Aldobrandini, erede della nobile famiglia lidense e proprietario del bosco. Il principe ora figura tra i denunciati del fascicolo dei magistrati, insieme ai titolari delle ditte al lavoro nella pineta di Procoio: le criticità in sintesi non erano nei nulla osta, ma nell’esecuzione dei tagli in un’eco-sistema naturale delicatissimo. Abbattimenti e potature eccessive che, proprio per i vincoli dell’area, dovevano essere non solo monitorati centimetro dopo centimetro, ma rispettare una lunga serie di prescrizioni ambientali. Limiti utili per far sopravvivere il bosco quanto per tutelare anche le centinaia di specie animali che lo abitano. Le difformità scoperte dai forestali riguardano dunque il progetto presentato dai privati e poi l’attività delle ruspe sul campo. Dopo mesi di denunce, ora lo stop ai lavori della Vodice Legnami: i danni al parco però sono ormai una realtà. «La riserva è stata danneggiata in modo irreversibile - sostiene l’Associazione Doggy dog Park 2010, in prima linea con il Comitato salviamo la riserva di Procoio – ben vengano i sigilli. E nei prossimi giorni richiederemo l’accesso agli atti».



news

20-02-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 20 febbraio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news