LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Mart, Sgarbi attacca: Solo bugie
Alberto Mapelli
Corriere del Trentino 12/3/2020

Le mie dimissioni non sono in programma. Parola di Vittorio Sgarbi, presidente del Mart, che risponde ai dipendenti che ne chiedevano le dimissioni: La loro lettera discute il mio punto di vista politico, ma si sarebbero dovuti firmare con i loro nomi. Una bugia, secondo Sgarbi, il fatto che manchi una programmazione. Ora ho altre priorità, ne parleremo al termine dellemergenza è il commento dellassessore Mirko Bisesti.


Trento. La carica di presidente del Mart di Rovereto di Vittorio Sgarbi non è in discussione per il momento. Né per Sgarbi stesso mie dimissioni non sono in programma né per il presidente della Provincia di Trento Maurizio Fugatti, con cui Sgarbi riferisce di essersi confrontato e che sostiene essere daccordo con lui: Il presidente sostiene che le mie posizioni da parlamentare non possano essere utilizzate per valutare la mia posizione come presidente del Mart.

Ogni riflessione, in ogni caso, la Provincia vuole rimandarla alla fine dellemergenza. Come ho scritto anche nel post che ho pubblicato martedì sera spiega lassessore allistruzione Mirko Bisesti , ho altre priorità al momento piuttosto che alimentare una polemica sul ruolo del presidente del Mart. Voglio smorzare i toni conclude e rimandare tutte le valutazioni al termine dellemergenza. Nonostante le sollecitazioni delle opposizioni. Alex Marini, consigliere provinciale del Movimento 5 Stelle, trova positiva la presa di distanza di Bisesti dalle ultime parole di Sgarbi, ma annuncia la stesura di una mozione per chiedere che la Giunta provinciale rimuova Vittorio Sgarbi dal ruolo di presidente del Mart perché il fatto che Sgarbi sia un parlamentare non è unattenuante, ma unaggravante.

Sgarbi però tira dritto con la sua posizione, continuando a sostenere che la sua contrarietà alle limitazioni imposte dal Governo sia perfettamente legittima in quanto difesa dallarticolo 68 della Costituzione e che non ha alcuna relazione con la sua posizione di presidente del Mart.

E per questo ha deciso di rispondere anche quelle componenti del Mart che hanno invocato le dimissioni. Per il vicepresidente Silvio Cattani e la consigliera Dalia Macii Sgarbi ha solo silenzio, perché se vogliono discutere del Mart possono portare le loro idee in cda, oppure possono dimettere la loro carica. Mentre ai 43 dipendenti che avevano criticato il suo operato richiamandolo a regole, decoro e sobrietà, Sgarbi ha preparato una risposta. La loro lettera discute il mio punto di vista politico spiega Sgarbi , il che può andare bene, ma si sarebbero dovuti firmare con i loro nomi, non come dipendenti del Mart.

Dal punto di vista del programma, invece, Sgarbi non accetta che si dica che manchi una programmazione certa di medio e lungo periodo. Una assoluta bugia scrive . La produzione di mostre, come sanno i dipendenti,è unattività pluriennale, elencando poi le mostre portate a Rovereto e quelle in programma. Nessun annuncio, quindi, ma una vasta programmazione, in parte in atto e in parte in fieri, con le difficoltà dei tempi. Prima di concludere che è triste leggere inutili e conformistiche prediche e menzogne, dopo il tanto impegno dedicato al Mart. Ringrazio chi non ha, per rispetto della verità, firmato.

Il presidente del Mart, nonostante sia in polemica con i propri dipendenti, assicura che garantirà le misure di prevenzione per i propri dipendenti. Hanno il diritto di avere paura e verranno adottate le misure stabilite per tutelare la loro salute rassicura Sgarbi . Mi richiamano a doveri morali, ma non sono previsti per la figura del presidente del Mart.



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news