LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Carpi. San Nicolò rivede la luce
Maria Silvia Cabri
Resto del Carlino, 15/03/2020

Si profilano novità positive per il Tempio di San Nicolò, chiesa tanto amata dai carpigiani e chiusa al pubblico dal terremoto del 2012. Dopo tante lungaggini burocratiche, rimandi e promesse, ora pare davvero aprirsi la strada per il restauro definitivo della chiesa (San Nicolò e l’adiacente convento rientrano tra beni culturali di proprietà comunale). Come spiega Marco Truzzi, assessore al patrimonio storico-artistico, "a luglio scorso l’amministrazione ha approvato il progetto definitivo-esecutivo ‘Interventi di miglioramento sismico del Tempio monumentale di San Nicolò’". A fine dicembre è stato lanciato il bando per individuare le ditte interessate a partecipare alla selezione per l’assegnazione dei lavori. Il 12 febbraio sono state ‘aperte’ le buste dei concorrenti, 4 in totale. "La prima seduta della Commissione tecnica per la valutazione delle varie offerte – prosegue Truzzi – si sarebbe dovuta riunire mercoledì scorso. Ma come molte altre attività, la situazione di emergenza sanitaria ha impedito che la prima seduta si verificasse ed è stata rimandata a data successiva". "Appena possibile la Commissione verrà riunita: tecnicamente ad oggi si può dire che la data per la presentazione delle offerte è scaduta, e che la gara formalmente terminerà con la proclamazione della ditta vincitrice, cui saranno affidati i lavori di consolidamento e restauro della chiesa di San Nicolò. Una cosa è certa – sottolinea l’assessore – San Nicolò rappresenta un luogo molto caro per tutti i carpigiani e non solo, visto anche il suo notevole valore artistico. Per noi amministratori l’aver approvato il progetto esecutivo ha costituito una delle più importanti ‘prove’ del 2019. L’auspicio è che i lavori inizino in questo anno.

Sicuramente ci sentiamo di garantire che il Tempio sarà uno dei luoghi che restituiremo ai carpigiani entro la fine del nostro mandato". L’intervento di consolidamento del Tempio è valuto sui 3 milioni di euro: un iter che ha richiesto un tempo più lungo del previsto, e complesso, anche dal punto di vista burocratico.

Vi è stata infatti un’intensa attività di dialogo e confronto con la Regione e la Soprintendenza, al fine anche di garantire un progetto innovativo che garantisca non solo il migliore restauro della chiesa ma anche la maggiore sicurezza sismica: i danni riportati con il sisma del 2012 sono gli stessi che si erano manifestati con il precedente terremoto de 1996. Era quindi necessario un intervento risolutivo.

https://www.ilrestodelcarlino.it/modena/cronaca/san-nicolò-rivede-la-luce-il-restauro-è-una-priorità-1.5068900


news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news