LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Martedì 24 Marzo 2020Corriere di Bologna© RIPRODUZIONE RISERVATA I video dei curatori Camino dei fenicotteri Dall’Æmilia Ars alla Rocchetta Mattei P. D. D. Era nata a Bologna nel 1898, per creare un rinnovamento nel campo delle arti applicate s
P. D. D.
Corriere di Bologna 24/3/2020

Era nata a Bologna nel 1898, per creare un rinnovamento nel campo delle arti applicate sulla scia di analoghi movimenti stranieri, come l’inglese Arts & Crafts legato all’artista William Morris. La creazione della Società Aemilia Ars, sul modello delle antiche corporazioni medievali, si deve, con il supporto fondamentale del conte Francesco Cavazza, al restauratore e letterato Alfonso Rubbiani, che vi portò l’osservazione attenta e lo studio dell’arte medievale come princìpi ispiratori. Nel breve arco di cinque anni la «società protettrice di arti e industrie decorative», supportata da un gruppo di artisti e uomini di cultura, operò nel campo della progettazione delle arti applicate e del restauro architettonico e urbano.

La stagione di Aemilia Ars avrebbe dovuto essere proprio in questi giorni al centro di una mostra al Museo Davia Bargellini di Bologna. L’emergenza coronavirus ne ha impedito l’apertura, ma il progetto espositivo già approntato verrà comunque proposto in contributi video realizzati da Paolo Cova e Ilaria Negretti, co-curatori con Mark Gregory D’Apuzzo. Il primo dei quali già da oggi è visibile su www.facebook.com/MuseiArteAnticaBologna .

«Il Camino dei Fenicotteri: i disegni dei Casanova dall’Æmilia Ars alla Rocchetta Mattei», iniziativa raccolta nelle dimensioni ma preziosa per la raffinata qualità dei singoli pezzi, si propone di mettere in risalto il ruolo primario che il disegno di progetto svolse come linguaggio in cui si andavano a sovrapporre i momenti del processo di definizione dell’idea e il suo rapporto con la decorazione. Il progetto, promosso da Istituzione Bologna Musei - Musei Civici d’Arte Antica e Fondazione Carisbo con il sostegno dell’associazione Nuèter, si compone di un nucleo di 17 disegni di rara esposizione.

Realizzati da alcuni degli artisti che si distinsero per il loro talento, come i fratelli Achille e Giulio Casanova e Giuseppe De Col. Oltre a 11 ferri battuti prodotti da Pietro Maccaferri e Sante Mingazzi, noto per il virtuosismo nella riproduzione dei fiori, parte della collezione permanente del Davia Bargellini. Tutti i documenti grafici, fatta eccezione per un pezzo proveniente da una collezione privata, appartengono al fondo di oltre cinquecento disegni provenienti dalla società cooperativa Aemilia Ars. Acquisiti dal Comune di Bologna nel 1936 per essere destinati al Museo d’Arte Industriale Davia Bargellini e attualmente conservati nei depositi dei Musei Civici d’Arte Antica. Testimonianze della versatilità di quegli autori nella progettazione di varie tipologie di oggetti di decoro.

In particolare, il nucleo centrale del progetto ruota attorno a uno dei manufatti più raffinati, il camino in terracotta maiolicata noto come «Camino dei Fenicotteri», situato nella omonima sala della Rocchetta Mattei a Riola. Presentato in una riproduzione fotografica e affiancata allo splendido disegno preparatorio firmato da Giulio Casanova, eseguito a penna, inchiostro e acquerello su carta incollata su cartone tra il 1898 e il 1900. Il foglio si distingue particolarmente nell’ambito del liberty bolognese e nella produzione del suo autore.




news

25-02-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 febbraio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news