LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Madonnari, nasce il museo d’autore
Giovanni Vigna
Corriere della Sera - Milano 28/3/2020

Una storia che nasce mille anni fa. Un museo a cielo aperto. Le opere disegnate con i gessetti sul sagrato del Santuario delle Grazie. Ogni anno, a Ferragosto, oltre 100 mila visitatori arrivano in questo borgo che sorge sulle rive del Mincio, per ammirare i dipinti ispirati a soggetti sacri, all’immagine della Madonna e a temi d’attualità. La fiera, con i suoi risvolti religiosi, artistici, naturalistici e culturali, rappresenta una realtà unica. Tanto che si è deciso di riprodurre su un supporto stabile le opere dei madonnari nelle strade del borgo. «L’emergenza coronavirus non ci ha fermato», spiega Carlo Beduschi, presidente del Centro Italiano Madonnari.

Mantova Le opere disegnate con i gessetti sul sagrato del Santuario delle Grazie durante la tradizionale fiera estiva, che risale a mille anni fa, si trasformeranno in un museo a cielo aperto, un punto di riferimento per le centinaia di artisti che partecipano al concorso dei madonnari organizzato dal Comune di Curtatone. Ogni anno, a Ferragosto, oltre 100 mila visitatori arrivano alle Grazie, borgo che sorge sulle rive del Mincio, per ammirare i dipinti ispirati a soggetti sacri, all’immagine della Madonna e a temi d’attualità. «Il nostro obiettivo è far diventare Grazie, che fa parte del circuito dei borghi più belli d’Italia, la capitale mondiale dell’arte madonnara — afferma il sindaco, Carlo Bottani —. La fiera, con i suoi risvolti religiosi, artistici, naturalistici e culturali, rappresenta una realtà unica nel suo genere. Grazie è un luogo davvero magico».

L’amministrazione comunale ha riqualificato e potenziato il Museo dei Madonnari. «D’intesa con il vescovo Marco Busca, abbiamo progettato un percorso espositivo aperto 24 ore su 24 che ospiterà una cinquantina di pannelli di varie dimensioni raffiguranti le opere dei madonnari», osserva Federico Longhi, vice sindaco e assessore alla Cultura.

Ciascuna opera trae spunto dalle fotografie dei disegni che sono state digitalizzate, elaborate graficamente e trasferite sui pannelli, rivestiti con un apposito materiale per gli esterni (Dibond il nome del materiale utilizzato), resistente agli agenti atmosferici. L’arte madonnara è l’arte effimera per eccellenza, i dipinti realizzati sull’asfalto possono durare il tempo di una notte ed essere cancellati da un acquazzone improvviso, come accaduto diverse volte in passato.

Anche per questo si è deciso di riprodurre su un supporto stabile le opere dei madonnari che verranno posizionate nelle strade del borgo, in piazzetta Madonna delle Neve, in via Cantarana e in via Francesca. «L’emergenza coronavirus non ci ha fermato — spiega Carlo Beduschi, presidente del Centro Italiano Madonnari —. È già iniziata la produzione dei pannelli che verranno raggruppati per aree tematiche: la vita della Madonna, le bellezze del Parco del Mincio e del Santuario e le ultime opere in concorso».

In via Cantarana, la strada che porta al Santuario, verrà ricavato un percorso devozionale con rappresentazioni sacre e immagini delle Madonne dipinte da artisti africani e sudamericani, che accompagneranno i pellegrini verso il sagrato, in un momento di preghiera e meditazione.



news

20-02-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 20 febbraio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news