LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Maraniello boccia il Mart virtuale. «L’arte non si trasla»
Donatello Baldo
Corriere del Trentino 28/3/2020

ROVERETO. Il direttore del Mart Gianfranco Maraniello è «confinato» nella sua casa di Milano quasi da un mese: «Lavoro in smart working per fortuna. A Milano l’epidemia è partita prima e in un weekend in cui ero qui tutto il Paese è diventato zona rossa». Con lui la moglie di origini giapponesi: «I miei suoceri dovevano venire in Italia in questi giorni, perché qui hanno una casa. Ma per buon senso hanno deciso di non partire, cancellando il volo. In questo momento ci sono sia ragioni di opportunità per se stessi per non muoversi, ma anche di responsabilità nei confronti degli altri. Abbiamo visto cosa è successo con la fuga dal nord al sud degli universitari. Il motto restiamo a casa vale per noi ma anche per tutto il resto del mondo».

Da Milano l’attività del Mart va avanti, pur con l’accesso chiuso per i visitatori. «Si svolgono riunioni in videoconferenza, come fanno tutti». Ma l’idea di «aprire» le porte del museo roveretano in forma virtuale non convince il direttore: «Ho visto che qualcuno lo sta facendo. Ci ho pensato ma non mi convince questa modalità di accesso. Perché diventa un surrogato dell’esperienza di un museo: un errore — sottolinea — perché l’arte non si può traslare in altri media. Per riempire il tempo in questi giorni si possono fare cose ben più strutturate che non una visita virtuale tra le immagini delle opere di una collezione. Cose anche più stimolanti — osserva Maraniello — perché vedere un’opera sullo schermo di un pc o di un telefonino non sostituisce l’incontro con l’opera che si vive in un museo. Se si è interessati all’arte si legga di arte, c’è un sacco di materiale».

Ammette che però ci ha pensato: «Anche perché all’interno del mio team c’è chi ci tiene molto all’investimento sulle tecnologie, lo capisco. Ma quando lavoriamo sui social, con i media, non proponiamo l’esperienza dell’arte ma la sua mediazione verso l’esterno. È un’altra cosa». Ma la decisione di non mettere «online» il museo è dovuta anche «al rispetto per chi lavora»: «Molti dipendenti del Mart stanno lavorando da casa e non ho nessuna intenzione di stressarli ulteriormente in un periodo già difficile di per sé».

Maraniello ribadisce che «per chi può permetterselo, per chi può lavorare a distanza e per chi non è impegnato nel cercare di risolvere questa epidemia, l’unica cosa da fare è rimanere a casa». Un consiglio che il direttore potrebbe estendere anche al presidente Vittorio Sgarbi che nei giorni scorsi ha contestato le ordinanze del governo che hanno di fatto chiuso il Paese: «Vittorio Sgarbi l’ho sentito — dice sorridendo Maraniello — e vi assicuro che è anche lui a casa sua».



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news