LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Lecco, il collezionista da Guinness. Le cartoline continuano a viaggiare
Barbara Gerosa
Corriere della Sera - Milano 1/4/2020

Alessio Fumagalli e il suo archivio di 700 mila pezzi: il sogno è un museo dove esporli

Lecco. Esce dal suo appartamento solo per aprire la cassetta delle lettere. Nonostante la difficoltà delle consegne, non è mai vuota. Solo ieri sono arrivate undici cartoline, tutte dallestero, la più lontana spedita da Sidney, lultima pochi giorni fa da Parigi. Certo, lui è abituato a riceverne molte di più, anche migliaia alla settimana, ma in tempi di coronavirus poter viaggiare con la fantasia in luoghi lontani e continuare a coltivare il proprio sogno è un lusso prezioso.

Alessio Fumagalli, 61 anni, di Santa Maria Hoè, nella Brianza lecchese, può vantare la più grande collezione di cartoline al mondo. Ne possiede più di 700 mila, erano 250 mila quando un paio di anni fa raccontò per la prima volta la sua storia proprio al Corriere della Sera. Ora sono quasi triplicate. La prima cartolina arrivò da Grado. Me lha spedì unamica di mamma, avevo sei anni, racconta entusiasta Alessio, che vive con il padre Angelo, sei pappagallini, un cagnolino e montagne di scatoloni contenenti lintera collezione. La cartolina più grande, lunga quasi due metri, quella più piccola, un paio di centimetri soltanto, le più originali in sughero, vetro, persino rame. Arrivano da oltre ottomila paesi italiani e da 260 stati di tutti i cinque continenti, inclusi la Corea del Nord e la Papua Nuova Guinea. La più antica è del 1888 e rappresenta Trieste prosegue il collezionista . Limpegno è quotidiano, le esamino per vedere se ci sono doppioni, le catalogo in un database sul computer e poi le ripongo, 12 mila in ogni scatola. Vorrei che il mio nome finisse nel Guinness dei primati, anche se il vero sogno è quello di aprire un museo, proprio qui nel mio paese, grazie anche al sostegno del sindaco Efrem Brambilla, che mi ha aiutato tanto. Fumagalli è un fiume piena, mescola la voce dadulto allentusiasmo di un bambino, spiega che quando qualche anno fa le cartoline, soppiantate da foto col telefono cellulare e internet, non arrivavano più ha deciso di affidarsi proprio ai social network. Ho quelle della mia infanzia, del periodo della naja, degli amici, ma quando labitudine di spedirle si è persa, ho pensato di lanciare un appello su Facebook per continuare la mia collezione. Ora ho moltissimi amici virtuali che in questo momento, più che mai, mi sono vicini.

Si torna così allinizio della storia, con le cartoline che, nonostante tutto, continuano ad arrivare. Non mi possono consegnare i pacchi. La precedenza giustamente va ai beni di prima necessità, ma dallufficio postale mi hanno fatto sapere che ce ne sono addirittura 38 in giacenza per me e lo so già, contengono tutti cartoline. Chi me li ha mandati mi ha avvisato prima di spedirli. Tra questi, anche i figli e i nipoti di due persone speciali, uccise dal coronavirus. Ad Alessio si spezzano le parole in gola. Giancarla e Maria Antonia non ce lhanno fatta. Negli anni mi hanno mandato migliaia di cartoline. Maria Antonia in particolare me ne ha regalate alcune molto antiche. Continua tu per loro, è un modo per ricordarle, mi hanno chiesto i parenti. Ed è quello che farò.



news

02-06-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 2 giugno 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news