LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Torino. Nasce il museo virtuale con vista sulle montagne
Paolo Morelli
Corriere della Sera - Torino 8/4/2020

La prossima settimana debutterà online la piattaforma Mountain Museums
La direttrice Berta: Le prime collezioni disponibili saranno quelle torinesi

Dal balcone, o da una finestra, si può vedere o intuire la posizione dellarco alpino, in base alla collocazione della propria abitazione. Soprattutto in questo periodo che pare, per assurdo, aver restituito un po di freschezza allaria cittadina, si può sentire il vento frizzantino che scende dalle cime (quasi) innevate. La voglia di muoversi aumenta e cè chi sente il richiamo delle montagne con insistenza. Dal 20 aprile si potrà soddisfare almeno in parte questo bisogno, perché il Museo Nazionale della Montagna di Torino, nellambito del più ampio progetto Interreg Alcotra iAlp, manderà online il portale mountainmuseums.org , sito web che raccoglierà parte dei contenuti del museo offrendo possibilità di visita virtuale. Ne faranno parte anche diversi materiali tratti dallArchivio Bonatti, fondo donato al museo nel 2016 la cui catalogazione dovrebbe concludersi, nonostante gli inevitabili rallentamenti di questo periodo, entro lestate.

Larchivio è molto grande racconta la direttrice Daniela Berta e conta 250 mila pezzi, a volte ci si trova di fronte a lunghe serie di diapositive molto simili fra loro. Abbiamo deciso di procedere per serie, anche questo lavoro sarà terminato in breve e poi messo disposizione sulla piattaforma Mountain Museums. Ci siamo avvalsi di catalogatori professionisti e di due giornalisti, Angelo Ponta e Roberto Mantovani. Due nomi di rilievo nella letteratura di montagna, anche per quanto riguarda Walter Bonatti. Il nuovo sito web sarà suddiviso per aree tematiche, consentirà così agli studiosi e agli appassionati di navigare comodamente fra i temi, a partire dalla collezione del museo torinese.

In futuro si attendono contributi dagli altri enti, come ad esempio il Musée Alpin di Chamonix-Mont-Blanc, partner di iAlp, o gli altri affiliati a Imma (International Mountain Museums Alliance), coordinata dal Museo della Montagna. La struttura torinese metterà a disposizione 5 mila dei circa 30 mila pezzi schedati nei tre anni di iAlp, mentre da Chamonix ne arriveranno altri 3 mila (su 8 mila), per comporre questa grande mostra virtuale permanente.

Sin dallinizio del progetto iAlp aggiunge la direttrice volevamo innovare le pratiche di proposta e fruizione di contenuti da parte del museo, cercando di raggiungere un pubblico quanto più ampio possibile, per un processo di democratizzazione. Lidea è diffondere la cultura della montagna non solo agli specialisti del settore, ma creando uno stimolo per le nuove generazioni. Il pubblico di affezionati, mosso soprattutto grazie al Cai che già mette a disposizione online (su CaiSiDoc) una parte consistente dei 500 mila pezzi conservati dal museo, negli ultimi anni è stato affiancato anche dagli appassionati di montagna, da chi ama gite e sentieri senza essere un esperto e chi intende scoprire una parte importante della cultura regionale. Cè anche una fascia di popolazione prosegue Berta che ha un approccio alle terre alte più slow, rispettoso delle tipicità locali. È una fascia che si sta avvicinando a noi anche perché abbiamo iniziato a trattare temi molto trasversali, come la sostenibilità ambientale, le risorse idriche o i boschi. Non ci siamo occupati solo di mostre, oggigiorno a un museo viene chiesto molto di più. Il nuovo sito web rispecchierà questa modalità. Se allinizio si immaginava di creare una app, nel corso del tempo il museo ha preferito orientarsi verso una piattaforma interattiva, che oltre ad alcune parti delle collezioni metterà a disposizione anche altri contenuti. Ci saranno giochi e quiz anticipa la direttrice ma anche dei tutorial a tema montagna, da come preparare uno zaino o un equipaggiamento per un gita a come immaginare una mostra per la famiglia in questo periodo in cui ci troviamo a casa. Libera e gratuita, nel corso del tempo, Mountain Museums amplierà gradualmente la propria offerta. In futuro sarebbe bello poter selezionare un argomento e vedere cosa si trova su quello specifico tema nei vari musei di montagna e nei centri di documentazione.



news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news