LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Riaprono le librerie. Ma non tutte subito
Francesco Mazzotta
Corriere del Mezzogiorno - Campania 11/4/2020

Laterza: Ruolo sociale riconosciuto. Adesso si scommette sul cinema per il dopo

Il nuovo Dpcm sullemergenza prolunga il lockdown generale fino al 3 maggio, ma riapre le librerie già da martedì prossimo. Soddisfatto Alessandro Laterza: Riconosciuto il nostro ruolo sociale. Ma non è facile riaprire a cavallo di Pasqua: Feltrinelli sta valutando il da farsi. Meno problemi per i piccoli come Dickens a Taranto o la storica Palmieri a Lecce. Intanto la Regione si prepara al dopo anche sul cinema; altri soldi per produzioni, autori e pubblico.

Il giro di vite non si allenta. Tranne che per librerie e cartolerie. Il lockdown prosegue sino al 3 maggio, con pochissime deroghe. Lemergenza sanitaria continua a tenere in scacco lItalia. Ma cè una ristretta élite a tirare un respiro di sollievo. Ne fanno parte i lettori e i loro più diretti fornitori, i librai, che da martedì potranno finalmente riaprire le attività.

Leditore barese Alessandro Laterza saluta la scelta positivamente, come un primo passo verso la normalizzazione. Ma un sano realismo impone di non esaltarsi. Per Laterza non si può parlare di occasione per una rifioritura dellattività. Per il momento si tratta di limitare i danni, già ora da stimare in dieci punti negativi su base annua. Tra laltro, il mercato delleditoria e le librerie (soprattutto quelle indipendenti) sono in difficoltà da tempo. Una crisi iniziata con lo shock finanziario del 2008-2009. Da allora hanno chiuso in tantissime, anche in Puglia. E la serrata per il coronavirus ha inferto un altro colpo pesante.

Da martedì si riparte. Ma non è pensabile - aggiunge Laterza - che ad aprile avremo masse di persone a passeggio che possono decidere di andare in libreria. Per il settore, però, la decisione del governo è importante perché riafferma il ruolo di servizio degli esercenti della lettura. Per i quali è il momento di crederci, visto che il principale concorrente online, Amazon, ha ridotto il servizio di commercio di libri su supporto cartaceo. In questo periodo, spiega ancora leditore barese, non è stata indifferente la domanda di libri universitari, ma anche libri di narrativa e saggistica con qualche attenzione ai pochi titoli che sono usciti che parlano di temi legati al contagio. Ci sono, invece, ancora molte incertezze sui libri scolastici, perché non si sa ancora se saranno consentite nuove adozioni e come riaprirà la scuola.

Tante le librerie in Puglia che, in attesa di riaprire, hanno aderito al progetto nazionale Libri da asporto, tra cui la Laterza di Bari. Stesso servizio ha proposto la Dickens di Taranto, che ha effettuato consegna a domicilio suggerendo anche due-tre titoli al giorno sulla pagina Facebook. Siamo partiti in sordina, poi ho effettuato in media dieci consegne quotidiane, racconta il titolare, Tonino De Giorgi, che nelle settimane di chiusura ha dovuto contare perdite intorno al 70%. Per la riapertura di martedì si dice pronto. Almeno per me non sarà difficile far rispettare il distanziamento sociale, ironizza, sottolineando il rapporto one-to-one con i lettori di una libreria indipendente. Le novità di questo mese sono tutte saltate. Il libro più venduto da Dickens è stato Spillover , il bestseller sullevoluzione delle pandemie di David Quammen, seguito da Il sogno della Crisalide , romanzo sul cambiamento di Vanessa Montfort, e Larchitettrice di Melania Mazzucco.

Niente consegna a domicilio, invece, per la storica libreria Palmieri di Lecce, che ha preferito sospendere completamente lattività. E senza temere di perdere clienti. Ci hanno scritto e contattato in tanti, in queste settimane, rassicurandoci che avrebbero aspettato la nostra riapertura, racconta Daniela Palmieri, oggi alla guida della libreria di famiglia che da cinquantanni è punto di riferimento per i lettori leccesi. Se ci mettono in condizione di rispettare le regole, e garantire la salute nostra e dei clienti - dice - riapriamo già martedì.

Qualche problema, invece, per le grandi catene, rimaste spiazzate dalla decisione del governo. Ieri sera i vertici nazionali della Feltrinelli hanno tenuto una riunione per capire come e quando riaprire. Un conto è la gestione di una piccola libreria, un altro sono gli spazi di uno store come la Feltrinelli di Bari, dove è più difficile gestire le problematiche legate al distanziamento sociale e le altre disposizioni anticontagio. Se ne saprà di più nelle prossime ore.



news

21-05-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 21 maggio 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news