LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Lettera a Franceschini: Matera può ripartirema serve il lavoro di tutti
Alessandra Martellotti
Corriere del Mezzogiorno - Puglia 11/4/2020

In cinque punti i progetti per il decollo della città dopo la crisi

Potenziare la filiera del turismo di prossimità e più incentivi

matera Avere un tavolo di lavoro con il governo per analizzare i bisogni del comparto turistico e ripartire insieme dopo lemergenza coronavirus. È la finalità con cui quattordici assessori al Turismo di altrettante città italiane hanno scritto al ministro Franceschini. Cè anche Matera, che punta principalmente su due aspetti: La tempistica e la sicurezza. Farsi trovare pronti e dare le giuste garanzie sarà il valore aggiunto, spiega lassessore comunale Marianna Dimona. Ci sono cinque punti di partenza nella lettera inviata al ministro: la tutela delle imprese e dei lavoratori autonomi della filiera turistica; il rilancio del brand Italia attraverso un piano di comunicazione e di promozione; gli incentivi alla ripresa del settore mediante detrazioni fiscali; la costituzione di un fondo speciale per i Comuni e gli interventi finalizzati allo sviluppo economico e alla qualità della filiera. Non ci sono connotazioni o finalità politiche - tiene a sottolineare Dimona - ma ci accomuna uno sguardo unico e lungimirante, che vada oltre lemergenza stessa, con lobiettivo di far ripartire il comparto turistico. Il nostro è un lavoro congiunto e collegiale. Il 6 aprile cè stato il primo tavolo e intendiamo proseguire in maniera sempre più strutturata. La priorità sono i lavoratori: abbiamo proposto ad esempio lestensione della cassa integrazione da nove settimane a dodici mesi. Ci sono poi le imprese per le quali auspichiamo agevolazioni e sgravi. Si tenga conto che i comuni subiscono anche la perdita dei ricavi della tassa di soggiorno: ci sono gravi difficoltà nel rimettere in moto leconomia.

Abbiamo aperto il confronto con gli operatori e le associazioni di categoria. Stiamo raccogliendo i loro impulsi per capire di cosa ci sia realmente bisogno per avviare azioni programmatiche concordate con tutti. Inserita in un circuito di città come Roma, Napoli; Milano, Firenze, la città dei Sassi punterà sullunicità e la bellezza di una Matera come non si vedeva da tempo: straordinariamente vuota, che non necessariamente è una immagine negativa. Inoltre più che avere un richiamo internazionale, abbiamo un turismo di prossimità. E questo adesso è un vantaggio. È necessario poi puntare alla sicurezza: non appena Oms e Governo daranno nuove disposizioni faremo in modo che la città si adegui il prima possibile. La tempistica è essenziale. Siamo consapevoli comunque che non avremo i numeri dellanno scorso. Ma secondo lAgenzia nazionale del turismo Matera resta tra le destinazioni più ambite.

Non so quando ci sarà la ripartenza - aggiunge Dimona - né riesco a immaginarlo. Mi auguro però che il governo decida di ripartire quando veramente saremo pronti e quando davvero saremo fuori dallemergenza. Non possiamo rischiare di accelerare per poi dover rivivere un lock down, come successo a Hong Kong. Un messaggio di vicinanza va infine a Parma, capitale italiana della cultura per il 2020 e tra le città che hanno stilato il documento inviato a Franceschini: Laugurio è che i loro progetti possano comunque essere realizzati godendo di una estensione temporale che sia pari al periodo di stop subìto. Dietro a un grande evento cè tanto lavoro; ci sono investimenti e si spera in un ritorno economico. Una volta cessata la fase di emergenza sanitaria da coronavirus conclude lassessore - bisognerà ripartire tutti insieme. E importante fare tesoro di questa esperienza per creare una rete stabile di confronto e di proposta tra le città italiane che, valorizzando le specificità dei territori, fornisca un supporto di idee e di programmi per lintegrazione dellofferta turistica nazionale.



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news