LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Cultura, de Magistris a Franceschini: A maggio bisogna riaprire i musei
Paolo Cuozzo
Corriere del Mezzogiorno - Campania 22/4/2020

NAPOLI. Nel mese di maggio si può ipotizzare lapertura dei luoghi della cultura e dei musei, sempre rispettando le distanze sociali e attraverso prenotazioni e app. La gente è molto disciplinata e ha capito che deve autodisciplinarsi per difendersi. Sarebbe senza dubbio un segnale importante per far rialzare il mondo artistico e culturale del Paese. Per questo il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, sembra mettere questa tra le priorità della fase 2.

Proprio come ha fatto Eleonora De Majo, assessore alla Cultura del Comune di Napoli, che ha firmato un manifesto-appello indirizzato al Governo affinché intervenga per salvare un settore che in Italia dà lavoro ad un milione e mezzo di persone e che è in seria difficoltà. Soprattutto in città come Napoli dove il Comune destina interamente i proventi della tassa di soggiorno a questo settore che, però, vista lassenza di turisti, è oggi praticamente zero, ha ricordato lassessore alla cultura.

E parliamo, nel caso di Napoli, di 12 milioni incassati nel 2019 con cui sono state finanziate molte attività culturali che già devono fare a meno della vendita dei biglietti per via del lockdown . E De Majo fa un lungo elenco di realtà supportate con la tassa di soggiorno: È il caso ha ricordato dellattività del Teatro Stabile, della società napoletana di Storia Patria, del Museo Civico Filangieri, dellAssociazione Nuova Orchestra Alessandro Scarlatti, dellAssociazione Sngc Emeroteca Tucci, della Fondazione Premio Napoli, dellIstituto Italiano Studi Filosofici, dellIstituto italiano per la storia della Resistenza, della Fondazione Eduardo De Filippo.

Una lista di tante attività culturali napoletane molto lunga che rende lidea di quanto determinante sia il sostegno dello Stato chiamato dagli assessori di 12 città italiane non solo ad intervenire con un ristoro della tassa di soggiorno che i Comuni non stanno incassando, ma anche a creare un Fondo nazionale per la cultura. Anche per questo de Magistris parla dei musei, anche lui rivolgendosi al ministro per i Beni culturali, Dario Franceschini, a cui spetta il via libera, ovviamente dintesa con il capo del governo. Anche se nel frattempo, se gli sarà consentito, de Magistris riaprirà le strutture comunali come il Pan o come il museo civico del Maschio Angioino.

Per quanto riguarda la Fase 2, lex magistrato che, a proposito di attività culturali e turistiche annuncia ufficialmente il rinvio al 2021 del concerto di Paul McCartney che era previsto in piazza del Plebiscito il 5 giugno prossimo se i dati sanitari continuano ad essere discretamente buoni, il 4 maggio qualcosa bisogna ricominciare a fare. Secondo me ha detto si potrà ricominciare ad uscire con la distanza di sicurezza, le mascherine e poi iniziare le attività di cantieri e quelle produttive.

De Magistris si dice comunque fiducioso che la città possa rilanciarsi sfruttando le doti naturali come il mare, tornato cristallino in questi giorni di quarantena. Ma basterà? Difficile prevedere ora se si potrà andare in spiaggia, ma io scommetto di sì. Molto più in salita, invece, al termine del lockdown è il capitolo traporti. In tal senso dobbiamo comunque aspettare le indicazioni del governo su quali saranno i limiti. Noi ci stiamo organizzando per fare corse con un minor numero di passeggeri e stiamo anche lavorando per organizzare una mobilità alternativa con meno macchine e in cui punteremo molto sulle bici e sulle pedonalizzazioni, perché questo può aiutare anche per poter far utilizzare più suolo pubblico alle attività economiche e commerciali e soprattutto alla ristorazione.

Lidea, di cui de Magistris ha parlato al Corriere del Mezzogiorno, è di istituire due nuove Ztl: alla Sanità e ai Quartieri spagnoli. Ma resta tutto da definire il tema del trasporto privato, atteso che, a quanto pare, dovrebbe essere comunque agevolato dal governo proprio per evitare il sovraffollamento sui mezzi pubblici. Ed è una cosa, questa, che ovviamente non si concilia per niente con altre Ztl in città.



news

11-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 11 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news