LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Archeologia e arte. Tra epigrafi e steli al Mag di Riva
Gabriella Brugnara
Corriere del Trentino 24/4/2020

Dallinterno della Rocca, antico castello medievale, il Mag, Museo Alto Garda di Riva del Garda, gode di una vista privilegiata sul Lago di Garda. Storia, archeologia, paesaggio, arte e contemporaneità dialogano nelle sue sale, ancora chiuse al pubblico per lemergenza coronavirus. Negli spazi espositivi, però, qualcosa sta succedendo. Almeno questo è quello che racconta Matteo Rapanà, archeologo di formazione ma tuttofare per vocazione, come si definisce. Forse evocando le atmosfere del film Una notte al museo , diretto da Shawn Levy, Rapanà immagina che Marco Mutellio della tribù Fabia, figlio di Marco, legionario della X legione, narri la propria storia intrecciandola a quella della gente di Riva.

Il pretesto gli viene offerto dalla sua epigrafe M Mutellius M F Fab Leg X T F I, poche lettere per riassumere una vita intera. Ai miei tempi, letà romana, era usanza che gli epigrafisti cioè coloro che incidevano le lettere sulle pietre funerarie riportassero solamente le iniziali della maggior parte delle parole, così potevano scrivere di più. Però la mia epigrafe è mezza vuota. Maledetti epigrafisti che si fanno pagare a lettera, questo potrebbe essere secondo larcheologo il pensiero del legionario.

Di lui avrebbero potuto scrivere, ad esempio, che era stato arruolato sotto Cesare e che aveva combattuto in mezza Europa prima di tornare a Riva del Garda.

Inutile recriminare. Tutto sommato, mi è andata anche bene. Non mi posso lamentare: sono qui al calduccio in un bel museo, ho una bella luce che mi illumina e anche una didascalia che spiega a tutti cosa ho fatto in vita, osserva ancora Marco Mutellio.

Accanto alla sua, altre epigrafi aspettano i visitatori del museo: quella di Lucio Magio Magiano e della moglie Claudia Severa, appartenenti alla gens Magia, una delle stirpi più prestigiose e ricche di Riva del Garda, ad esempio. Claudia Severa teneva così tanto al prestigio della famiglia e a onorare i propri defunti, che consegnò 60mila sesterzi al collegio dei barcaioli del lago di Garda perchè organizzassero ogni anno cerimonie in loro onore.

Nonostante la loro ricchezza, non sono comunque le epigrafi il pezzo forte della sezione archeologica del museo. Questo primato spetta alle statue stele, sculture incise a tutto tondo delletà del Rame. Gli uomini, alti e imponenti, sono decorati con pugnali, asce, mantelli e cinturoni a simboleggiare il rango elevato. Le donne, invece, sono ornate con diademi, preziosi gioielli e raffinati indumenti. Infine ci sono i figli che un giorno avrebbero ereditato il potere dai genitori, conclude Rapanà.



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news