LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Il falso smascherato sul Museo Egizio
Gian Antonio Stella
Corriere della Sera 29/4/2020

E se a essere infangato non fosse stato il Museo Egizio di Torino, tra i più importanti del mondo? La condanna del vicesegretario leghista Andrea Crippa per la video-telefonata falsa sui «biglietti del Museo Egizio gratis agli arabi», pone una domanda scomoda: cosa sarebbe successo se nel mirino di una simile fake ci fossero stati un’Ong, un gruppo etnico, un cittadino senza lo stesso peso politico, economico e culturale? Certo, almeno stavolta chi ha costruito a tavolino il video falso per seminare odio è stato smascherato. Seppelliti sotto un diluvio di accuse, telefonate di protesta e insulti per aver promosso per tre mesi uno sconto ai turisti arabi («È un gesto di dialogo. Siamo aperti a tutti e vogliamo favorire l’inclusione e la diffusione della cultura. È solo una di tante iniziative. Stiamo per lanciarne una per gli studenti: discriminiamo forse i quarantenni?») la Fondazione Museo Egizio, la presidente Evelina Christillin e il direttore Christian Greco decisero di reagire. Allegando alla denuncia una perizia del Politecnico (confermata da una seconda perizia del Tribunale) che provava come la video-telefonata a un presunto centralinista sparata online coi titoloni «Condividiamo questa vergogna» e «Facciamogli sentire cosa ne pensiamo!» fosse falsa. Testuale nella sentenza: «Deve ritenersi provata la condotta illecita posta in essere da Andrea Crippa per aver dolosamente postato un video sul proprio profilo facebook «falso», ossia non corrispondente alla realtà dei fatti ma finalizzato a rappresentare una conversazione con un operatore del Museo mai avvenuta o comunque non corrispondente alla realtà, facendola apparire come vera». Uno «scivolone»? No: c’era «la consapevolezza della falsità del video e la manifestata intenzione di denigrare il Museo e istigare il pubblico social alla condivisione del sentimento di “vergogna”». E torniamo alla domanda iniziale: quante porcherie sono state lasciate cadere in questi anni senza un intervento dei giudici? Quante foto sono girate di un’escort olandese spacciata per Maria Elena Boschi? Quante dell’attrice Krysten Ritter spacciata per una sorella milionaria di Laura Boldrini, doppia infamia perché la vera sorella dell’ex presidente della Camera è tragicamente morta anni fa? Quante di un maiale macellato in Cina e ritoccato con Photoshop fino ad essere spacciato per una «povera ragazza cristiana sgozzata dagli islamici»?



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news