LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Montevecchia, gioiello per pochi intimi
Barbara Gerosa
Corriere della Sera - Milano 29/4/2020

Effetto coronavirus a Montevecchia. Per visitare la parte alta del paese noto per le sue specialità casearie, per le colline piramidali e per la sua vista panoramica da Milano al Monte Rosa, ci vorrà un ticket d’ingresso con prenotazione obbligatoria. «Nessuna esigenza di fare cassa, bensì il tentativo di rispettare i limiti imposti dall’emergenza sanitaria». Dopo il borgo di Corenno Plinio, dove per entrare è necessario pagare un biglietto di cinque euro, un’altra località turistica nel Lecchese rilancia in vista della riapertura della strada che conduce alla collina, chiusa fino al 14 maggio: «Impensabile accogliere nei weekend migliaia di persone come negli anni passati».

Lecco. Un ticket d’ingresso con prenotazione obbligatoria per visitare uno degli angoli più suggestivi della Brianza. Nessuna esigenza di fare cassa, semplicemente il tentativo di rispettare i limiti imposti dall’emergenza coronavirus. Dopo il borgo di Corenno Plinio, affacciato sul lago, dove per entrare è necessario pagare un biglietto di cinque euro, ora anche l’amministrazione comunale di Montevecchia, sempre nel Lecchese, sta pensando di limitare l’accesso alla parte alta del paese con una data quanto mai stringente: il primo giugno, quando dovrebbero riaprire bar e ristoranti.

Il luogo è tra i più affascinanti della Lombardia, preso d’assalto soprattutto nel periodo estivo da migliaia di turisti: la collina, la piazzetta con i locali, i 180 gradini che portano al Santuario della Beata Madonna del Carmelo, nel cuore del Parco del Curone.

La vista che si gode è mozzafiato, nelle giornate più limpide lo sguardo arriva a sfiorare le cime del Monte Rosa, Milano si scorge in lontananza, il verde, le cascine, i vigneti che degradano dolcemente. Una via Crucis composta da sedici edicole porta al punto panoramico più alto, ma ancora prima, ai piedi della scalinata, c’è Villa Albertoni, con le preziose statue del parco.

L’unica strada che sale in collina è chiusa fino al 14 maggio, ma in vista della riapertura, con l’allentamento delle misure previste dal Governo, il sindaco di Montevecchia ha deciso di correre ai ripari: impensabile accogliere nei week end migliaia di persone come negli anni passati. «Il problema è annoso, ma all’esigenza di tutelare la bellezza del luogo ora si è aggiunto l’obbligo di evitare gli assembramenti», spiega Franco Carminati che insieme al Parco del Curone e alla Provincia di Lecco, titolare dell’arteria, sta cercando di trovare la soluzione migliore. «Un ticket elettronico di pochi euro o un posto riservato al ristorante, qualcosa che ci consenta di regolamentare i flussi — prosegue il primo cittadino di Montevecchia —. Sarà necessario prenotarsi, con un accesso che pensiamo a numero chiuso. Non si tratta di una questione economica, ma di una risposta coerente con il decreto governativo per l’uso degli spazi pubblici e privati. Per due anni abbiamo messo a disposizione gratuitamente, la domenica pomeriggio, un servizio navetta così da disincentivare l’utilizzo dell’auto. Una goccia nel mare rispetto ai tanti turisti della gita fuori porta. Potremmo allungare l’orario dei bus, aumentarne il numero, collegandoli con la stazione ferroviaria, facendo pagare una cifra cumulativa per il trasporto e l’accesso. Oppure un semplice biglietto di ingresso. Abbiamo un mese di tempo per trovare la soluzione più adatta e metterla in pratica. Vogliamo farci trovare pronti quando finalmente si potrà tornare a circolare liberamente».

Posizione che trova l’appoggio del presidente del Parco del Curone, Marco Molgora: «Le invasioni del passato non sono più sostenibili, con i privati costretti ad aprire i loro giardini per consentire alle auto di fare manovra e tornare indietro tanto il traffico sull’unica strada era congestionato. Bisogna cambiare la modalità di fruizione di questo angolo incantato».

«I proventi potranno essere reinvestiti per preservare la bellezza del posto, migliorare la viabilità e offrire più servizi», aggiunge Claudio Usuelli, presidente della Provincia di Lecco. Una cosa è certa: il ticket anti-Covid per accedere a Montevecchia è destinato nelle intenzioni a rimanere anche quando la pandemia sarà solo un ricordo lontano.



news

22-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 22 gennaio 2021

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news