LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

L’appello dei piccoli musei toscani. «Ministro, non dimenticarti di noi»
Edoardo Semmola
Corriere Fiorentino 29/4/2020

Il documento firmato da 18 realtà non statali: via l’Iva per ripartire


Non di soli Uffizi vive la cultura. Lo sanno bene i responsabili dei cosiddetti «musei minori», che in Toscana hanno una diffusione molto capillare, e che nella prospettiva della riapertura del 18 maggio chiedono al ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini di non essere dimenticati. O almeno di essere esentati dall’Iva.

L’appello arriva da 18 tra musei e sistemi museali, capitanati da Alessandro Ricceri della Fondazione Musei Senesi e Irene Lauretti del Sistema Musei di Maremma, che ricordano al ministero come «i nostri musei spesso etichettati come minori, rappresentano soprattutto in Toscana un tessuto straordinario per la diffusione e la difesa della cultura nei territori». Dei 553 musei toscani, 497 non dipendono dallo Stato ma dai Comuni (221 in tutto), dalle diocesi (54 luoghi d’arte) e dalle università. E insieme contano 16 milioni di visitatori l’anno contro i 6 milioni dei musei statali, dando lavoro a 5.300 persone contro i 1.794 del ministero. Tra provincia di Siena e territorio maremmano si contano oltre 100 musei e insieme alle altre 20 realtà aggregate della regione compongono «una rete e una leva economica anche per quel turismo lento che potrà, seppure in misura ridotta, riattivarsi almeno su base nazionale nei prossimi mesi».

Prendendo ad esempio Siena si nota — racconta il direttore scientifico della Fondazione musei senesi Elisa Bruttini — come «ospitiamo mediamente 750 mila visitatori all’anno, con la punta massima a San Gimignano che da sola con tre musei conta 180 mila visitatori». Solo il Duomo di Siena, che però è della Diocesi, arriva a 2 milioni. «La maggioranza dei nostri musei si attesta in quella fascia che va tra 5 mila e 15 mila visitatori all’anno».

I numeri dicono molto ma non tutto. A queste cifre manca l’anima, la «personalità» peculiare di questo micromondo fatto di tantissimi attori della cultura: «Il problema di sostanza, e il valore aggiunto di servizio che queste realtà offrono — spiega ancora Bruttini — è il legame con le comunità locali e il presidio culturale e di ricerca e inclusione sociale che questi piccoli musei rappresentano». Un valore che, specificano i firmatari della lettera, «si concentra sulla relazione con il pubblico piuttosto che non sul numero di biglietti venduti, lavorando a fianco di archivi e biblioteche in logica interdisciplinare, portando avanti percorsi di ricerca con le Università e le Soprintendenze». Ecco il motivo dell’appello con cui i due presidenti chiedono al ministro di valorizzare e promuovere queste realtà come «patrimonio del paese» in vista della ripartenza delle attività e delle mostre. Anche per salvaguardare le professionalità mantenendo gli attuali livelli occupazionali. Un’altra richiesta riguarda la possibilità, da parte del ministero, di provvedere ad estendere l’esenzione dell’Iva per tutti i servizi legati al funzionamento dei musei locali e non solo per le sole visite guidate e le attività didattiche come è attualmente. Tra i musei che hanno sottoscritto l’appello c’è l’Associazione Musei Archeologici della Toscana, quelli della Montagna Pistoiese, le Case della Memoria, la rete pratese e quella dell’area di Cortona (Ar), l’Istituto Fiorentino di Preistoria e quello di Storia Naturale del Mediterraneo di Livorno, i musei del Chianti e del Valdarno, del Mugello e della Montagna fiorentina, le reti di Montelupo, Montespertoli, Massa Carrara, Valdarno Superiore e Volterra.



news

22-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 22 gennaio 2021

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news