LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Editori, librerie e biblioteche: aiuti straordinari
Ida Bozzi
Corriere della Sera 30/4/2020

Le tre associazioni avevano già firmato lo scorso 21 aprile, per la prima volta insieme, un appello congiunto. Tutt’e tre ora tornano a chiedere al governo «un aiuto straordinario per salvare il mondo del libro: un appello che non può essere disatteso». Con queste parole si apre il nuovo documento congiunto diffuso ieri, in cui i bibliotecari di Aib, gli editori di Aie e i librai di Ali tornano a domandare con urgenza «una mossa concreta e immediata al governo e al parlamento, nelle ore decisive prima del varo del decreto che definirà le misure di sostegno all’economia italiana», colpita dall’emergenza coronavirus.

«Preserviamo — chiedono i tre presidenti, Rosa Maiello (Aib), Ricardo Franco Levi (Aie) e Paolo Ambrosini (Ali) — un settore centrale per lo sviluppo culturale e democratico del Paese. La priorità in questo momento è salvare il settore con un piano di aiuti immediati che diano liquidità e sostegno a tutti i soggetti della filiera». Già nel documento reso noto la scorsa settimana, le tre associazioni avevano messo in rilievo, con i dati raccolti dall’Osservatorio di Aie, l’ulteriore peggioramento della crisi seria che il settore del libro sta attraversando nelle settimane dell’emergenza, con il 42 per cento degli editori che hanno deciso di rimandare le uscite previste per maggio– agosto (erano il 34 per cento solo il 31 marzo) e la conseguente perdita di 21 mila titoli, con 12.500 novità bloccate, 2.900 titoli da tradurre in meno e 44,5 milioni di copie non stampate, e con il ricorso alla cassa integrazione che passa dal 31 al 52 per cento.

Un’emergenza crescente che mette in ginocchio un’intera filiera e gli addetti del comparto, e che richiede «interventi immediati a sostegno di imprese, specie le più piccole, di biblioteche, di lavoratori, autori e traduttori». Nel documento della scorsa settimana, oltre a misure immediate sul fronte del lavoro con gli ammortizzatori sociali, e sul fronte della liquidità per le imprese, le tre associazioni avevano ricordato le difficoltà in cui già versava il settore nell’ultimo periodo, ma anche il ruolo centrale dell’intero mondo del libro nell’identità e nella cultura del Paese, chiamando tra l’altro all’unità l’intero comparto. E chiedevano «un sostegno diretto alla domanda» suggerendo due linee di intervento urgente, articolate in diverse proposte, che tornano a ribadire nel documento di ieri: «Risorse alle biblioteche di pubblica lettura — scrivono i presidenti — per un piano straordinario di acquisti di libri, con particolare attenzione alle librerie del territorio, e un sostegno diretto che favorisca l’acquisto dei libri destinato ai consumatori, ai lettori, alle famiglie con uno strumento analogo al bonus cultura, la cosiddetta 18App, che si è dimostrato di straordinaria efficacia». E aggiungono: «Costo della carta, spesa per gli affitti e per l’adeguamento delle sedi sono altre leve su cui intervenire per dare sollievo alla filiera».

L’azione congiunta delle tre associazioni, concludono i tre presidenti, continuerà anche in futuro: «Passata questa prima fase di emergenza, presenteremo ancora una volta assieme quelle che a nostro avviso dovrebbero essere le linee guida per uno sviluppo equo e sostenibile del settore del libro, centrale per lo sviluppo culturale e democratico del Paese».



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news