LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Napoli. Capone, dallarchivio d Avalos alla Biblioteca Nazionale
Natascia Festa
Corriere del Mezzogiorno - Campania 3/5/2020

Il nuovo direttore si è occupato del salvataggio del fondo a rischio dispersione

Gabriele Capone è il nuovo direttore della Biblioteca Nazionale di Napoli.

Zainetto in spalla ma chioma canuta, a novembre scorso il soprintendente archivistico della Campania scaricava con gli operai, uno ad uno, i novanta cartoni del prestigioso archivio dAvalos, prelevati in un capannone di Agnano (dove il principe Andrea li aveva messi in salvo). Ad attenderli allArchivio di Stato cera la direttrice Candida Carrino. Un salvataggio epocale dopo la campagna messa a segno dal Corriere del Mezzogiorno visto che da Settecento anni quelle carte e pergamene non erano mai state spostate. Suo anche il recupero dellarchivio musicale e personale del compositore Francesco dAvalos.

Napoletano, laureato in Lettere e filosofia con esperienze anche nellamministrazione e comunicazione dei beni culturali, Capone ricopre lincarico di Sovrintendente a Palazzo Marigliano dal marzo 2019. È stato a capo della segreteria del sottosegretario Antimo Cesaro e ora il Mibact gli ha assegnato ad interim anche la guida della Vittorio Emanuele, considerata la terza dItalia: basti citare, se fosse necessario, il fondo Giacomo Leopardi e i papiri ercolanesi. A lui toccherà il compito della riapertura e della normalizzazione dei servizi ancora fermi a causa dellemergenza sanitaria.

Un bel da fare: Capone che è esperto dei sistemi bibliotecari e archivistici della Campania, dovrà anche re-inventare la fruizione nella fase di passaggio tra pandemia e post-pandemia (si spera).

Il neo-direttore succede a Francesco Mercurio che rimarrà a offrire volontariamente il suo contributo alla biblioteca che ha così ben guidato e rappresentato: Ho scoperto con molto piacere dice il dirigente che è andato in pensione per limiti di età - che alla Nazionale di Napoli esiste una tradizione non scritta: coloro che vanno in pensione continuano a dare una mano in back office. Studiosi e funzionari, liberi dalla routine amministrativa, finalmente fanno solo le cose alle quali si appassionano.

E le sue quali sono? Soprattutto una: riscrivere aggiornandola la storia della biblioteca e della sua evoluzione, avvalendomi di vari colleghi. Vorrei creare, poi, lassociazione Amici della Biblioteca Nazionale . Come gli Amici dei Girolamini ? Esattamente, per supportare dallesterno le varie attività.

Ha già incontrato Gabriele Capone? Il 30 aprile è venuto a Palazzo Reale, lho presentato ai colleghi visto che è in servizio già dal primo maggio. Ora a lui il compito di disegnare la sua impostazione di lavoro. Conosco da tempo il nuovo direttore. Anzi, è stato la prima persona che ho incontrato al ministero durante le riunioni che seguirono lo scioglimento delle Province: bisognava capire che fine avrebbero fatto le biblioteche provinciali. È una bella staffetta, dunque, con Capone al quale sono grato per molte cose: mi fa piacere che sia lui il successore. Gli faccio gli auguri e gli dico che su di me potrà sempre contare.

Quali sono i punti nodali che consegna alla sua attenzione? La catalogazione dal cartaceo al digitale che è già in corso; la digitalizzazione dei manoscritti; potenziare la comunicazione e luso dei social media; e, fondamentale, lo svolgimento digitale dei nostri papiri che sarà realizzato grazie a un accordo con lamericana Mellon Foundation. Eravamo sul punto di iniziare quando è scoppiata la pandemia... riuscire a rendere leggibili 350 papiri mai aperti, analizzarli e studiarli sarà unavventura straordinaria; di certo usciranno testi inediti e sconosciuti.



news

11-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 11 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news