LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

La Milano del futuro
Silvia Icardi
Corriere della Sera - Milano 15/5/2020

Con una Marathon sull’abitare post virus torna (in versione digital) l’Arch Week Ospiti architetti internazionali e urbanisti

Che impatto avrà il virus sulle nostre città? In che modo sceglieremo di abitare nel futuro? Rinunceremo alla densità metropolitana oppure no? Se lo stanno chiedendo architetti, urbanisti, amministratori pubblici di tutto il mondo e non c’è giorno che la rete non si animi di confronti su zoom o webinar nel tentativo di dare delle risposte. La quarta edizione della Milano Arch Week non fa eccezione e, traslocata online a causa dell’emergenza sanitaria, propone domani una maratona dalle 11 alle 19. Parleranno delle sfide che si trova ad affrontare la nostra città alcuni protagonisti dell’architettura internazionale, artefici, in questi anni, di porzioni della nuova Milano come Kazuyo Sejima dello studio SANAA cui si deve il Campus Bocconi o Petra Blaisse che ha firmato la Biblioteca degli Alberi.

«Questa crisi ha imposto un nuovo modo di lavorare», sostiene Patrik Schumacher di Zaha Hadid Architects, studio che ha contribuito a plasmare l’attuale Citylife. «Il virtuale ha assunto maggior peso. Un cambio che può avere ripercussioni anche sulla città: se si lavora da casa, le case devono essere più grandi ed è logico che di conseguenza si sviluppi un modello di città diffusa, meno densa. Alla lunga, però, si verrà a creare un nuovo equilibrio».

Per affrontare la crisi attuale, si può imparare molto anche dal passato. «La grande lezione dell’architettura milanese del secondo dopoguerra», spiega Cino Zucchi che all’Arch Week parlerà del maestro Luigi Caccia Dominioni, «sta nella capacità di innestarsi con ottimismo e libertà formale nella struttura spaziale della città ferita dai bombardamenti. Fortunatamente, non possiamo buttare via una città come uno smartphone. “La vita si adatta agli spazi che si adattano alla vita”, titolo di una nostra installazione alla Biennale di Venezia, esprime bene il mio pensiero sul rapporto tra l’architettura della città e i comportamenti delle persone che la abitano. La città esistente ci aspetta là fuori, e saprà adattarsi alle nuove richieste. Nell’ossessione contemporanea per il just-in-time, è saggio progettare un’architettura just-out-of-time».

A parlare del futuro di Milano non solo architetti. Il fotografo Giovanni Hänninen con il suo reportage »Milano, chronicles of the Lockdown» ha ritratto la città svuotata dalla pandemia: «L’architettura permane, ma il suo uso è congelato. Ho deciso di documentare questo momento per creare una memoria per il futuro e per ricordarci di questa pausa anche quando la vita tornerà a essere frenetica. I cartelloni pubblicitari sono stati il fil rouge. Il vedere che in pochi giorni sono stati smontati creando delle architetture a sé stanti non più portatrici di messaggi e immagini, mi ha colpito. Un pezzo mancante, delle nostre città, delle nostre vite. Per me sono diventati metafora del periodo che stiamo vivendo, di questa pausa». Infine, suddivisi in tavoli tematici parleranno anche i progettisti selezionati per il public program dell’Urban Center insieme con l’assessore Maran e il direttore artistico di Triennale Milano, Lorenza Baroncelli.



news

01-03-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 01 marzo 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news