LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Firenze. Opera del Duomo: oltre 12 mila prenotazioni
Chiara Dino
Corriere Fiorentino 23/5/2020

Exploit per la riapertura gratuita fino al 31 maggio. Il Campanile è già tutto esaurito

Un solo giorno di apertura, ieri, per un exploit non previsto e non prevedibile. Il complesso dell’Opera del Duomo riaperto integralmente e gratuitamente fino al 31 maggio — tranne la Cupola per la quale si dovrà aspettare il 19 giugno perché fino ad allora si procederà con il rinnovamento dell’impianto di illuminazione — in poche ora ha registrato oltre 12mila prenotazioni.

Si tratta di numeri incoraggianti spiegano dall’Opera che per i quattro siti aperti, e cioè Museo, Cattedrale, Campanile di Giotto e Battistero per il momento — per info consultare il sito all’indirizzo https://duomo.firenze.it/it/home — non immaginavano di poter raggiungere. La prenotazione si fa sempre online all’indirizzo su citato e consente di ricevere sulla propria email il biglietto da esibire all’ingresso con l’indicazione dell’orario preciso in cui sarà consentito l’accesso. Solo ieri per dire, nel complesso sono entrare 1119 persone. Il Campanile di Giotto, pur con i suoi oltre 400 gradini da scalare a piedi è già sold out per tutto il periodo di gratuità. In Cattedrale c’è ancora la possibilità di avere dei posti tutti i giorni. Il Museo, invece, è praticamente sold-out oggi e domani metre per tutta la prossima settimana ha ancora degli ingressi gratuiti disponibili. Pochissimi tagliandi disponibili al Battistero oggi e domani e pochi anche nel prossimo week-end, mentre da lunedì a venerdì della prossima settimana ancora dei posti prenotabili si trovano. Chi ha già fissato orario e data della visita non è solo fiorentino. Tra le richieste arrivate infatti ci sono nomi di italiani ma anche di stranieri, quindi si tratta o di turisti rimasti bloccati qui che ora riprendono a visitare i siti culturali, o di non italiani ma residenti in città. Il sistema di prenotazione è obbiettivamente molto facile e intuitivo tanto che all’Opera del Duomo si sta pensando di utilizzarlo anche in futuro per evitare le lunghe code che tradizionalmente si vedono all’ingresso del Complesso museale.

Per il momento è previsto che Museo, Campanile, Duomo e Battistero riaprano a pagamento dal primo giugno solo il venerdì, sabato e domenica con queste tariffe: 10 euro per il Museo, 5 Battistero e 15 Cupola e Campanile dove potranno entrare al massimo 144 persone contro i le 2600 pre pandemia. Mentre in Duomo, sempre previa prenotazione, si entrerà gratuitamente. Ma non è detto che, vista la grande richiesta di ingressi in questi primi nove giorni di apertura, l’Opera del Duomo non possa rivedere il programma e decidere di tenere aperto il Complesso anche nei giorni feriali e non solo il fine settimana.



news

01-03-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 01 marzo 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news