LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

La fase 2 dellarte torinese le grandi gallerie riaprono
Maurizio Francesconi-Alessandro Martini
Corriere della Sera - Torino 29/5/2020

In alcune possono entrare al massimo due persone per volta, con il distanziamento e un po di ironia: Sappiamo che questi non sono luoghi particolarmente affollati

Non soltanto musei e fondazioni: la fase 2 dellarte torinese non dimentica le gallerie darte contemporanea, parte fondamentale dellofferta culturale di questa città (oltre che del suo indotto) e anchesse colpite duramente dal lockdown. Mentre alcune stanno ancora valutando il da farsi, altre sono attive a pieno regime con nuove proposte e molte mostre collettive. La Galleria Alberto Peola ha riaperto i battenti dei suoi storici spazi di via della Rocca 29 con la prima personale del pittore sardo Giuseppe Mulas, intitolata Sleep Well Childhood (fino al 13 giugno). In un momento nel quale la pittura è tornata a essere di gran moda in musei e fiere internazionali, Mulas presenta opere che sembrano un percorso attraverso la storia dellarte del Novecento, interpretata attraverso una personalissima ironia: citazioni fauviste si incrociano con la Transavanguardia, la Street art e larte aborigena. Ad accogliere i visitatori, limmancabile gel per le mani offerto proprio in apertura del percorso: Si possono far entrare al massimo due persone per volta e con il distanziamento, spiega Alberto Peola, anche se, ironizza, ben sappiamo che le gallerie non sono luoghi di grande affollamento. Da Luce Gallery (Largo Montebello 40), da tempo impegnata in un focus sullarte afroamericana con nomi affermati e giovani emergenti, si è appena aperta I painted flowers for you, la personale di February Jones, pittrice afroamericana di Washington, nota anche per aver realizzato le opere in copertina nei dischi di Solange Knowles (la sorella di Beyoncé) e del dj statunitense Diplo. Da In Arco (Piazza Vittorio Veneto 3) si è riaperta Armonie cromatiche, la mostra inaugurata poco prima del lockdown che vede come protagonisti i colori e le geometrie di Stefano Peroli (1958) e di Nicholas Howey (1948). Per accedere alla galleria Recontemporary (via Gaudenzio Ferrari 12/B) e alla mostra -22.7 dellartista e compositore francese Molécule è necessario prenotarsi online (info@recontemporary.com) e presentarsi ovviamente muniti della propria mascherina: passaggi obbligati per godere dei suoni prodotti dal ghiaccio della Groenlandia che il francese ha registrato alla temperatura di -22.7 (come recita il titolo). Photo & Contemporary (via dei Mille 36) darà il bentornato nei suoi spazi (anche qui con mascherine, guanti e gel) con la prosecuzione della collettiva Drawing Room II, con opere su carta di grandi nomi come Enrico Castellani, Alighiero Boetti e Mario Schifano. Dal 16 giugno sarà la volta della personale di Nils-Udo Recent works. Una collettiva anche da Weber & Weber (via San Tommaso 7) che con Visitazioni/Rivisitazioni mette a fianco nuovi artisti con altri che negli ultimi 40 anni hanno già esposto negli spazi della galleria: le sculture di Aldo Mondino e di Antonio Violetta accanto ai dipinti di Colm Mac Athlaoich, Gillian Lawler o Horiki Katsutomi. Per chi ama i nomi consolidati, Biasutti e Biasutti (via Bonafous 7/L) presenta Some works: ancora una collettiva con protagonisti come Carla Accardi, Mark Tobey, Jannis Kounellis e Gilberto Zorio. Anche qui, il gel è gentilmente offerto dai signori Biasutti. Roccatre (via della Rocca 3/B) propone la collettiva Evoluzioni (fino al 15 giugno). Anche qui, gel gentilmente offerto dal gallerista Alessandro Toppino, che vi mostrerà orgoglioso alcuni dei suoi pezzi più belli, come la tempera su carta di Bice Lazzari del 1939 e lolio cubista di Tato. Febo & Dafne rimanda lapertura al 16 giugno, nella nuova sede di via Vanchiglia 16, con LIFE-the time of, progetto del fotografo Stefano Stranges realizzato in questi mesi di lockdown. E le gallerie mancanti? Se in alcuni casi non danno notizia di sé (ma molti apriranno il 16 giugno in modo congiunto, come deciso da Tag, lassociazione Turin Art Galleries), la Galleria Tucci Russo prevede per giugno, nella sua sede torinese di via Bertolotti 2, la personale di Mario Airò In Letizia. Nella sede di Torre Pellice, preannuncia Tucci Russo, una grande collettiva formata da cinque personali: soluzione appropriata per i grandissimi nomi proposti: Giovanni Anselmo, Giuseppe Penone, Giulio Paolini, Gilberto Zorio e Pier Paolo Calzolari.



news

10-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 10 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

Archivio news