LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Pisa, si risale sulla Torre (col distanziatore sonoro)
Luca Lunedì
Corriere Fiorentino 29/5/2020

Da domani ritorno nel complesso museale di piazza dei Miracoli: È come dopo l11 settembre

Pisa. Una giornata più importante di quella del 2001 quando riaprimmo dopo 11 anni di lavori. Malgrado un dato: Se fosse per i numeri, converrebbe restare chiusi. Sono queste le due anime che si agitano dentro la riapertura del sito monumentale di Piazza dei Miracoli. Perché domani alle 10, quando verranno aperte le porte del Battistero, del camposanto monumentale e soprattutto della Torre pendente non ci sarà la fila di visitatori, ma sarà comunque un segnale importante verso un ritorno alla normalità. Abbiamo adottato lo slogan La bellezza salverà il mondo spiega Pierfrancesco Pacini, presidente dellOpera Primaziale perché ci crediamo, anche se economicamente non sarà conveniente. Per incentivare le visite abbiamo previsto ingressi gratis per tutti e quattro i giovedì di giugno per i residenti pisani e ai primi 50 visitatori di domani verrà regalato uno storico volume sulla Torre.

Le novità più importanti riguardano le modalità di visita al campanile pendente: gruppi di massimo 15 persone che manterranno la distanza grazie ad apparecchi elettronici da indossare e che suoneranno quando due persone saranno più vicine di un metro, gli stessi adottati per le visite alla Cupola del Brunelleschi a Firenze. Visite di 40 minuti e obbligo di mascherina e sanificazione delle mani, così come saranno contingentati gli ingressi negli altri monumenti: 150 persone nella cattedrale, 100 nel battistero, 100 nel museo e 250 nel camposanto, gli addetti alla vigilanza avranno dei palmari per tenere il conto dei visitatori. Abbiamo costituito un tavolo permanente con le altre istituzioni italiane spiega lingegner Roberto Cela, membro del comitato tecnico adottando le linee guida del Mibact su come sanificare gli ambienti senza rovinare le opere darte. Il punto che ha creato maggiore apprensione è la biglietteria, per questo lOpa ha incentivato la prevendita on line, così da non creare file: fino ad oggi sono arrivate 15 prenotazioni per il tour completo. Numeri che danno lidea del calo atteso di visitatori: Ci auguriamo di chiudere il 2020 con un calo del 25% di visitatori rispetto allanno scorso commenta Gianluca De Felice, segretario dellOpa ma è un auspicio, realisticamente ci attendiamo un calo tra i 9 e i 10 milioni di visitatori. Con tutta probabilità sarà un italiano, anzi un toscano, il primo a mettere piede nuovamente sulla scalinata che porta allultimo anello della torre: Quello che vediamo conclude De Felice è un movimento turistico soprattutto nazionale, difficilmente vedremo presto comitive straniere, noi ci stiamo muovendo secondo un protocollo basato sui dati attuali ma siamo pronti a modificarlo se i contagi dovessero tornare a salire.



news

03-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 3 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

Archivio news