LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Trentino. Musei, riapertura da sold-out
Chiara Marsilli
Corriere del Trentino 3/6/2020

Grande successo nel primo giorno di riapertura dei musei provinciali dopo un mese di stop. Complice la giornata festiva e i biglietti a un euro ci sono state file (disciplinate) in città.

Trento. Ripartenza in grande stile per i musei provinciali. Dopo quasi tre mesi di chiusura ieri hanno riaperto al pubblico i musei e i castelli del Trentino e, complice la giornata festiva e i biglietti a prezzo ribassato, hanno riscosso un grande successo. Da ieri e per tutto il mese infatti il biglietto per le case provinciali della cultura e dellarte avrà un costo simbolico di 1 euro.

Unoccasione importante ha commentato lassessore provinciale alla cultura Mirko Bisesti per riscoprire il nostro immenso patrimonio culturale. Unoccasione per i trentini, ma anche per i turisti che potranno tornare a visitare il nostro territorio. Abbiamo riaperto con una tariffa agevolata, pressoché simbolica, al fine di garantire la sicurezza di operatori e utenti. Da oggi anche la cultura trentina riparte e spero che in molti possano tornare ad apprezzare la ricchezza della nostra variegata offerta museale. Un invito che i trentini non si sono lasciti sfuggire, andando ad affollare ordinatamente i musei di tutta la provincia: sintomo di una ritrovata voglia di esplorare il mondo in sicurezza. Da ieri sono di nuovo aperti il Castello del Buonconsiglio con Castel Thun, Castel Beseno e Castel Stenico, il Mart di Rovereto, il Muse, il Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina, il Museo Diocesano Tridentino, Le Gallerie, il Museo dellaeronautica Giovanni Caproni, lo Spazio De Gasperi, il Museo Civico di Rovereto, il Museo Storico Italiano della Guerra, il MAG - Museo Alto Garda, il Museo Casa De Gasperi, il Museo tesino delle stampa e dellambulantato Per Via. Allingresso delle sede museali vengono adottate tutte le precauzioni del caso, come misurazione della temperatura, entrata contingentata, spazi sanificati, disponibilità di igienizzanti. E ovviamente obbligo della mascherina e rispetto della distanza minima di un metro.

Tra gli altri, proprio il Castello del Buonconsiglio è stato quello che ha accolto la simbolica visita dellassessore e quella di molti altri curiosi e appassionati. Nessuna mostra allestita (quelle in programma sono state rimandate al 2021) ma tutto il Castello da visitare: per dare agli ospiti una breve presentazione della storia del museo sono state organizzate allinterno del giardino visite guidate gratuite ogni mezzora per un massimo di 50 persone, a cui segue la visita libera. A unora dalla riaperta erano già più di 60 gli ospiti che si aggiravano per le sale della struttura. Siamo venuti apposta il primo giorno possibile, per goderci il museo senza folla spiegano Elena e Gabriele Non siamo ancora andati a cena fuori ma questa occasione non volevamo perderla.

Cultura prima di tutto anche al Muse, che nel primo giorno di apertura ha visto il tutto esaurito. Grazie a un sistema di prenotazione online e di contingentamento il Museo delle Scienze garantisce lingresso a gruppi di 10 persone alla volta ogni 15 minuti per un massimo di circa 250 persona al giorno. Lesperienza di visita del Muse, caratterizzato dalle molte postazioni interattive e con touch screen, è garantita dalla regolare igienizzazione di ogni oggetto.

Anche al Mart nessun problema di code grazie a unattenta organizzazione, una forte spinta alle prenotazioni online e alle ampie metrature del museo stesso, che permettono lingresso di 25 persone ogni 15 minuti. A Rovereto le novità riguardano soprattutto la fruizione degli spazi esterni: approfittando della bella stagione sono stati valorizzati in particolare il giardino delle statue e larchitettura della volta di Botta, entrambi protagonisti delle speciali visite guidate della domenica e originali location per gustare i pacchetti picnic proposti dalla caffetteria di Alfio Ghezzi.

Oltre a riaprire le porte sullesposizione di grande successo dedicata al caso del Simonino da Trento Linvenzione del colpevole, che verrà prorogata fino al 15 settembre, il Museo Diocesano di Trento ha inaugurato ufficialmente il Museo della Quarantena. Lesposizione, nata sui social in versione digitale, raccoglie le fotografie di oggetti di uso quotidiano che in questo strano e distopico periodo di lockdown hanno acquisito un nuovo valore. Oggetti ma anche animali, piante, luoghi e cibi che sono stati utili, consolatori, di conforto, di compagnia o semplicemente simbolo della quarantena.



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news