LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Uffizi, riapertura con sacralità. E Betori ha benedetto il museo
Edoardo Semmola
Corriere Fiorentino 4/6/2020

La preghiera interreligiosa con il cardinale , il rabbino Piperno e limam Izzedin Elzir
Lannuncio di Schmidt: farò una mostra con le opere delle chiese dei nostri depositi

La benedizione dellarcivescovo come dopo lalluvione. Una preghiera inter-religiosa come dopo la bomba ai Georgofili. Una nuova comunità civile che si riscopre più attenta e meno consumistica e che rinasce, con la luce della Genesi, illumina gli artisti e lelogio della bellezza del profeta Mohamed.

Il primo giorno di riapertura degli Uffizi dopo 85 di chiusura ha vissuto una sacralità parola non casuale visto che alle autorità civili si sono uniti i capi di tutte le comunità religiose fuori dal comune. Dal direttore Eike Schmidt al sindaco Dario Nardella e il presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani, e poi il prefetto Laura Lega, la presidente degli Amici degli Uffizi Maria Vittoria Rimbotti, il cardinale Giuseppe Betori, il rabbino capo Gadi Piperno e limam Izzedin Elzir. Tutti hanno voluto tagliare simbolicamente il nastro della rinascita del museo simbolo di Firenze allinterno della Sala della Niobe . E a proposito di legame tra arte e fede, lincontro tra larcivescovo Betori e il direttore Schmidt è stato loccasione, a una settimana dalla proposta del manager tedesco di iniziare a restituire le opere darte dei musei statali provenienti dalle chiese, per riprendere quel dibattito lanciato da Schmidt.

Il cardinale si è mostrato più freddo del direttore: Occorre prudenza, vanno valutati i criteri, i cambiamenti delle singole chiese, le questioni relative alla tutela e conservazione. Per fare un passo avanti però Eike Schmidt ha annunciato di voler allestire una mostra con solo beni appartenenti alle chiese e che potremmo restituire, dai depositi degli Uffizi. Opere dunque che da decenni molti non vedono. Da realizzare tra un anno o due. Proposta che ha incontrato il favore dellarcivescovo anche perché non ci sarebbe bisogno di spogliare gli Uffizi dei suoi tesori.

È stata una cerimonia solenne perché nel corso del secolo gli Uffizi sono stati chiusi solo per quattro circostanze ha ricordato il direttore le due guerre, lalluvione e la bomba ai Georgofili e ora ci aspetta una fase intermedia nel percorso verso il ritorno alla normalità. Cioè con pochissimi turisti. Infatti nel giorno della ripartenza gli Uffizi hanno visto 380 prenotati per la visita. Circa un decimo del numero che avrebbe fatto in un giorno di questo periodo dellanno in era pre-covid. Sappiamo che i turisti per ora saranno pochi, ma puntiamo ad arrivare a un migliaio al giorno entro breve ha auspicato il direttore Come accade a Boboli ora. E ha chiesto a Betori di benedire il museo come il mio predecessore Florit fece dopo lalluvione del 1966 ha ricordato lo stesso cardinale. Che ha specificato come fosse una benedizione allargata a tutti i culti e anche ai non credenti perché cè bisogno di tutti, nessuno si salva da solo. Per il sindaco Nardella è un momento simbolico di rifondazione della cultura e della città che lancia il messaggio Firenze cè, ferita, tramortita, parafrasando il sindaco Bargellini nel 66, ma ha voglia di darsi da fare. Per Giani questa giornata è un cardine del percorso di rinascita della città. La prefetta Lega ha posto laccento sulla necessità che la comunità civile riscopra un modo più attento e meno consumistico di vivere a iniziare dalla sua arte e cultura. Il rabbino capo Piperno ha paragonato larte alla e la luce fu della Genesi seguito dallimam Izzedin Elzir che vede nellarte ciò che ci porta oltre i nostri limiti e ha ricordato come la prima preghiera inter-religiosa sia avvenuta dopo lattentato di via dei Georgofili del 1993, strage che è stata simbolicamente richiamata anche dalla presidente degli Amici degli Uffizi Rimbotti.



news

03-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 3 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

Archivio news