LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Milano. Prime code ai musei. Ma le guide: estate magra senza turisti
Fabrizio Guglielmini
Corriere della Sera - Milano 8/6/2020

Qualcosa si muove. Le prime code davanti agli ingressi dei musei milanesi sono un piccolo segnale di speranza dopo i giorni di riapertura in sordina, dal 26 maggio scorso. Si entra solo con prenotazione e seguendo orari ridotti ma il pubblico davanti ai capolavori ci riporta comunque a una dimensione di parziale normalità. Non così per il settore delle guide turistiche che si trova alle spalle tre mesi di lavoro persi e una prospettiva estiva che gli operatori definiscono «drammatica».
«Basta dare un’occhiata alla tranquillità di piazza Castello dove si fermavano decine di autobus turistici; sparite le comitive, sparite le gite scolastiche. E adesso ci troviamo nel bel mezzo di un bilancio ancora provvisorio ma già del tutto negativo: per noi il 2020 è ormai bruciato, compreso il business dei congressi, visto che a Milano preferiranno le videoconferenze o altre città» — ne è sicura Carmen Moscotti presidente dello storico Centro Guide Milano, fondato nel 1960 — «e i sostegni statali sono finiti con giugno; ci troviamo in una situazione mai affrontata prima; occorre come minimo sospendere gli oneri delle partite Iva, profilo adottato dalla maggior parte delle guide». È questo il criticissimo contesto che le tiene al palo: 500 nella città metropolitana di Milano, il triplo in Regione. Un mondo frammentato, stretto fra problemi economici e voci che cercano idee unitarie. Se da una parte ci sono soggetti aggregatori come Confguide-Confcommercio e Agta (Guide turistiche abilitate), nella realtà decine di strutture o società di persone si sono costituite per la vendita di servizi turistico/culturali durante il boom post-Expo, ora venuto meno.

Altri fattori critici li sottolinea Valeria Gerli, presidente di Confguide-Gitec (Guide italiane turismo e cultura): «Azzerati gli arrivi — dice Gerli — ci chiama qualche cliente milanese a cui proponiamo itinerari in quartieri poco noti agli stessi residenti o a tema storico o artistico».

Sciolta invece, almeno a livello regionale, l’incognita del numero di persone che le guide possono condurre in un museo o in altro luogo culturale: il massimo consentito è di dieci visitatori. «Su questo paghiamo una burocrazia eccessiva, inoltre l’utilizzo di radiotrasmittenti regola di per sé il distanziamento».

Negli ultimi cinque anni il settore ha incrementato i volumi di lavoro, con quasi undici milioni di presenze all’anno solo a Milano; oggi che i turisti sono spariti, diventa difficile ripensarsi: gli appelli di categoria vanno al Governo e alla Regione, soprattutto per sostegni economici di più lungo periodo e sconti fiscali.

Al capitolo associazioni appartiene anche Algat, nata negli anni Novanta e riconosciuta dalla Regione Lombardia, che riunisce lavoratori autonomi fra cui «accompagnatori turistici, culturali e spirituali — sottolinea il sito — oltre che storici, interpreti e personale per fiere». Un’ulteriore tipologia che rende però chiara la richiesta, da più parti invocata, di una legge che riordini il settore. «E proprio la mancanza di un intervento statale che dia ufficialità a un’unica organizzazione — dicono molte guide — è il motivo per cui ci siamo trovate escluse dalle misure salva-turismo del decreto Rilancio».



news

11-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 11 gennaio 2021

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

Archivio news