LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Napoli. Santa Chiara, municipalità in campo. Stop agli aperitivi accanto al sagrato
Simona Brandolini
Corriere della Sera - Campania 9/6/2020

NAPOLI. Ben prima della sospensiva del Tar, poterono comitati, municipalità (e anche il Corriere del Mezzogiorno che ha segnalato il caso del dehors di un bar allinterno delle mura di Santa Chiara).

E così da ieri tavolini e sedie non ci sono più.

Santa Chiara Liberata scriva Antonio Pariante del comitato Portosalvo . Dopo le proteste delle associazioni il suolo antistante la Chiesa di Santa Chiara, in pieno centro antico, patrimonio Unesco, è stata sgombrata dai tavolini. Si è evitato un insidioso precedente.

Padre Giovanni Paolo, francescano e parroco guardiano della storica chiesa, commenta al solito con grande pudore: Non abbiamo condotto nessuna battaglia, laddove è suolo pubblico e ottieni un permesso, non abbiamo diritto di intervenire. Però in tanti si sono lamentati e insomma più che una nostra vittoria, è quella della città. Padre Giovanni ha trovato doloroso come un cazzotto in un occhio lo scatto che ha immortalato lauto funebre in attesa del feretro accanto a tavolini e ombrelloni. Per fortuna tutto è andato come doveva andare. Noi auspichiamo che ora prosegue si possano risolvere anche altri problemi come quello del campetto di nuovo imbrattato di scritte. Bisogna avere attenzione. Bisogna avere maggiore responsabilità verso un luogo che appartiene alla città e ai napoletani.

Ma cosa è successo? Perché i tavolini sono scomparsi? È intervenuta la municipalità. Il presidente Francesco Chirico ha incontrato il titolare del Bar Gusto, Luigi Castagnola. E cosa gli ha detto? Che doveva essere comunque autorizzato perché superava il limite dei 15 metri. Cioé? Il titolare del bar prosegue Chirico in buona fede ha fatto listanza al Comune a seguito dellordinanza di de Magistris. Ma il suo tecnico non lo ha avvertito che superando i 15 metri avrebbe dovuto comunque attendere lautorizzazione. Quindi gli ho detto: non puoi stare lì. Così li ha tolti in attesa di un parere che spero non arrivi mai.

Ma il punto non è questo. No, non è questo. Al di là delle autorizzazioni in deroga alla Sovrintendenza, al di là del fatto che il sindaco vuole dare nuovo impulso agli esercizi commerciali e alleconomia cittadina dopo il Covid spiega Chirico mi chiedo: ma come è possibile che un luogo che, dopo anni di battaglie, è diventato uno spazio pubblico, con una funzione pubblica, possa essere dato in gestione a un privato? Assurdo. Abbiamo realizzato larea giochi per i bambini, poi lo sgambettamento per i cani. E poi ancora le casette di Natale, i mercatini della Coldiretti, le feste dellUnità. Tutte iniziative temporanee per i cittadini. La Municipalità ha anche pagato di tasca propria i lavori per un presidio di polizia municipale. Centoseimila euro. Pensavamo a un presidio fisso anche per la movida spiega sempre Chirico ma i vigili non ci sono tutti i giorni e comunque terminano il turno di lavoro alle 20. Ho sollecitato anche il prefetto, a rotazione, di inviare le forze dellordine. Non ho avuto risposta. Un presidio fisso sarebbe necessario. Lo sarebbe in molti luoghi della città. Deregolata, più che liberata.



news

03-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 3 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

Archivio news