LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Villa Pamphilj, il verde rinnovato preda dei vandali
Manuela Pelati
Corriere della Sera - Roma 10/6/2020

Gioiello del quadrante ovest della Capitale, amatissima dai romani (residenti in zona e non), Villa Pamphilj, ad un mese dalla riapertura dopo il lockdown, mostra un doppio volto: il verde prorompente della natura e numerosi angoli abbandonati al degrado e allazione dei vandali. La villa storica racchiusa tra via Aurelia Antica, via Vitellia e via di San Pancrazio infatti durante il periodo di chiusura dei cancelli causa pandemia è rimasta senza cure ed è stata (di nuovo) vittima di incursioni. Tra i recenti episodi si segnala anche lincendio del Vivi Bistrot che, spiegano le proprietarie del locale, è sicuramente doloso.

Svela bagliori e lati oscuri Villa Pamphilj a più di un mese dalla riapertura dopo il lockdown. Nel verde più splendente a pochi giorni dallestate, con nuovi colori sulle cime degli alberi potati e lodore dellerba sui prati tagliati, emergono le ferite del tempo e dei vandali sui monumenti centenari.

Nella fontana del Cupido dove a fine aprile sono stati distrutti dodici gigli in pietra che circondavano la vasca, lacqua non scorre e le conchiglie sono per lo più spezzate. Di fronte al Casino del Bel Respiro, sede di rappresentanza della presidenza del Consiglio dove il premier Conte ha programmato gli Stati generali dellEconomia, la fontana di Venere ha le statue con le teste mozzate e il nero sui marmi rivela incuria e abbandono.

Il monumento esterno ai cancelli chiusi dellex palazzo seicentesco di residenza nobiliare di campagna dei principi Pamphilj, con i giardini decorati con siepi sempreverdi a forma di gigli, è situato nellarea di 184 ettari di proprietà del Comune di Roma dagli anni 70. La villa storica racchiusa tra via Aurelia Antica, via Vitellia e via di San Pancrazio durante i due mesi di chiusura dei cancelli è rimasta senza cure ed è stata (di nuovo) vittima di incursioni. Qualche incivile ha distrutto diversi vasi antichi e vandalizzato dodici targhe toponomastiche aveva comunicato la sindaca Raggi lo scorso 3 aprile in pieno blocco. Purtroppo non è la prima volta. A inizio anno è stato compiuto un raid allinterno del centro della onlus Anfass dove ogni giorno vengono assistite persone con disabilità. Sono entrati e hanno distrutto tutto provocando danni per 40 mila euro.

Lo scorso 28 maggio inoltre un incendio è divampato nel deposito esterno del ViviBristrot, il punto di ristoro vicino al centro anziani e ai giochi dei bimbi (ancora chiusi dai nastri gialli della polizia locale) che, non subendo danni alla struttura, ha subito riaperto. Lipotesi è di incendio doloso e sono incorso le indagini.

Chiediamo linstallazione di telecamere di sorveglianza avevano detto lo scorso 5 maggio i Pd Marco Palumbo e Lorenzo Marinone. Non servono telecamere e droni hanno invece rimarcato la scorsa settimana i residenti riuniti nellAssociazione per Villa Pamphilj. Servono appostamenti, conoscenza del territorio e dei frequentatori e soprattutto una perlustrazione fatta non stando seduti dentro le auto o sopra un cavallo ma passeggiando tra i sentieri e i boschetti.

La villa curata da soli 4 giardinieri (anche se muniti di nuovi trattori) è sorvegliata da pattuglie di polizia e carabinieri anche a cavallo. Abbiamo trovato siringhe abbandonate lungo il sentiero che conduce alla succursale Anffass, nella parte est denunciano i residenti. A una ventina di metri dal cancello della onlus ci sono tre alberi, che già controllavamo perché luogo di bivacco, abbandono rifiuti e probabile punto di incontri non proprio leciti . I residenti chiedono infine un piano articolato, lindividuazione di unautorità di controllo, la programmazione degli interventi e una visione dinsieme del futuro di Villa Pamphilij.



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news