LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Firenze. Nardella-Del Re, il giorno dellira contro il ricorso di Italia Nostra
Mauro Bonciani
Corriere Fiorentino 13/6/2020

Sulle regole edilizie sconcertante la mossa, arrivata dopo il servizio di Report

Per Italia Nostra il ricorso era inevitabile, per Palazzo Vecchio e la maggioranza di centro sinistra, la mossa dellassociazione rischia di bloccare economia e sviluppo.

Lo scontro è stato aperto dal ricorso al Consiglio di Stato, dopo che il Tar aveva detto no agli ambientalisti, contro il regolamento urbanistico del Comune di Firenze che permette ristrutturazioni limitate anche in aree sottoposte a vincoli, come tutto il centro storico e gli edifici ottocenteschi nel territorio comunale. Una mossa arrivata nonostante le prove di pace di fine anno sul tema tra amministrazione, associazione ed ordini professionali. Italia Nostra chiede anche la sospensiva del regolamento.

Dopo che il Comune ha ottenuto un anno di proroga del regolamento, impedendo così ai vincoli di scattare in questi giorni, e dopo che le promesse di novembre su un ripensamento delle norme sono rimaste lettera morta afferma Leonardo Rombai, presidente di Italia Nostra Firenze il ricorso era necessario. Anche perché i sindaci vogliono poteri commissariali. Un atto dovuto, anche se sofferto perché sappiamo bene le difficoltà attuali.

Duro con Italia Nostra il sindaco, che attacca anche la trasmissione Report per il suo servizio Tv su Firenze in svendita che non ha riportato le posizioni del Comune e Palazzo Vecchio ha sottolineato che il percorso di partecipazione sul nuovo piano è slittata o a settembre solo a causa del Covid. Siamo sconcertati dal nuovo ricorso di Italia Nostra affermano il sindaco Nardella e lassessore allurbanistica, Cecilia Del Re notificato peraltro allindomani del servizio di Report, che viene citato dagli esponenti di Italia Nostra come ragione che ulteriormente giustificherebbe la loro azione. Siamo convinti che la variante impugnata, come riconosciuto per ben due volte dal Tar Toscana, abbia come fine proprio quello della tutela del patrimonio edilizio storico.

Prendiamo dunque atto che Italia Nostra invece di partecipare insieme ai cittadini e agli ordini aggiungono a questo percorso, ha deciso ancora di ricorrere ai tribunali, continuando a mischiare temi come quello delle locazioni turistiche che con questa variante non hanno nulla a che fare. Il momento in cui arriva questo atto mostra lassoluta lontananza dalla nostra città e il solo interesse al protagonismo.

Daccordo con Nardella il Pd non si riconosce il percorso fatto dal Comune e Iacopo Cellai, capogruppo in Consiglio comunale di Forza Italia sottolinea: I professionisti del No colpiscono ancora e vogliono bloccare lo sviluppo della città. Mentre il Consiglio di Stato deciderà sulla sospensiva a fine luglio.



news

26-06-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 26 giugno 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

Archivio news